Una ‘Corvinata’ per dare il via alle danze

Non poteva che aprirsi con una ‘Corvinata’ il calciomercato della Fiorentina. Tra un budget fin troppo risicato e la necessità di vendere prima di comprare, Pantaleo Corvino ha sorpreso tutti ed è volato in Polonia per chiudere l’acquisto di Bartlomiej Dragowski, portiere classe ’97 di proprietà del Jagiellonia Bialystok. Un acquisto di prospettiva ma non troppo: l’estremo difensore polacco gioca da due anni nel massimo campionato ed in prospettiva è ritenuto addirittura migliore dei suoi connazionali Boruc e Szczesny. A meno di eventuali sorprese, Dragowski arriva a Firenze per affiancare Ciprian Tatarusanu e, chissà, provare ad insidiare il suo posto da titolare. Sistemata, almeno per il momento, la questione portiere, Corvino può tornare a pensare a come rinforzare la creatura di Paulo Sousa: nei prossimi giorni ci saranno altri contatti con il Barcellona per cercare di chiudere la questione Tello, ambito anche in Premier League. Ma non solo: il dg viola sta tessendo contatti praticamente ovunque ed è pronto ad affondare non appena arriveranno le prime cessioni importanti. Due nomi? Badelj e Ilicic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. ma in un altro ariticolo viene riportato che esistono 35 Ml per fare il calciomercato, su questo che devono vendere prima di comprare, mi sembrano notizie in contrasto….

  2. supercannabilover

    Io torno a leggere il sito dopo tre settimane e hanno comprato il portiere di riserva, bo? Mancano un fottio di giocatori e pigliano il secondo portiere, mah!

  3. Almeno corvino si da da fare alla faccia dell immobilismo di prade e company

  4. Il problema vero della Fiorentina sono i tifosi!!! Per fortuna la maggioranza è gente seria……

  5. È questa sarebbe la corvinata?
    Iniziamo bene…
    Speriamo non sia come tata…
    Ma alla fine questo fenomeno polacco prenderà il posto di lezzerini dietro tata o un altro?
    Voglio proprio vedere chi saranno gli a altri tre italiani del vivaio con Berna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*