Una doppia assenza così inusuale per Spalletti da fare gola alla Fiorentina

Dal 4-3-3 di inizio stagione al 3-4-2-1 di oggi, Luciano Spalletti non ha praticamente mai rinunciato (quando non obbligato da cause esterne) alle sue due ali Diego Perotti e Mohamed Salah: l’egiziano ovviamente è assente da un mese per la Coppa d’Africa e rientrerà ad inizio della prossima settimana, perdendosi però il match da ex con la Fiorentina. La sua defezione forzata ha spinto addirittura il tecnico di Certaldo a cambiare modulo e non a sostituirlo con il ricambio naturale El Shaarawy, che infatti ha trovato pochissimo spazio. Martedì, come detto, mancherà sicuramente Salah ma non ci sarà neppure Perotti, per un fastidio muscolare: rarissimo che la Roma abbia dovuto rinunciare ad entrambi in contemporanea: per questo l’occasione per la Fiorentina è bella ghiotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. PS @Redazione : che fine ha fatto quell’articolo piratato dai ribelli anti-ISIS ?! Sparito. Redazione

  2. VOGLIO L’X A ROMA

    Una bella formazione difensiva che punta sulle ripartenze.
    Non possiamo rischiare il tonfo che minerebbe un’altra volta il morale dei ragazzi.

    X e poi 7 punti con Udinese, Milan e Torino!!

  3. Sanchez a uomo sul gormito!

  4. Se non le schiattiamo stavolta le pantegane giallorosse a casa loro, non le schiattiamo più. Forza, facciamoli piangere, lacrime giallorosse devono versare, su, schiattiamoli!

  5. Meno male che non c è salah.ci segna sempre.ma perdiamo ugualmente.sono più forti

  6. Dobbiamo giocare con personalità pressandoli alti e non fare errori difensivi, loro vengono dalla sconfitta con la samp e hanno il dente avvelenato per la partita dell’andata….sarà dura, se poi ci chiudiamo….non dobbiamo farci prendere il centrocampo.

  7. El sharawi è più pericoloso e poi c’è IRRATI !

  8. Ragazzi, piedi per terra e attenti SEMPRE all’arbitro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*