Una freddezza che non andava giù a Della Valle. La svolta mediatica firmata Corvino…e Salica

Il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La Fiorentina si apre ai tifosi. Un fatto che dovrebbe essere normale per una società di calcio, ma che a Firenze non esisteva da tempo. La Repubblica ripercorre alcune tappe di questa svolta che non è certamente epocale, ma che merita comunque di essere raccontata. Dopo anni di chiusura nel bunker e di una freddezza che non andava giù ad Andrea Della Valle, ecco che con l’arrivo di Corvino, racconta il quotidiano, qualcosa è cambiato. Largo alle interviste anche in realtà che non fossero Sky o Mediaset, realtà che pagano per inciso, giocatori alle cene dei Viola Club, allenamenti che saranno aperti agli stessi tifosi e alla stampa. Senza contare le interviste pure per i quotidiani internet dopo anni di bieco silenzio nei confronti di una realtà importantissima nel panorama mediatico che ruota intorno alla Fiorentina (tra poco sarà la volta di Fiorentinanews.com). La verità è che ora la società dei Della Valle non gioca più in difesa, chiusa nel suo bunker. Per uscire dal quale hanno chiesto una mano a Gino Salica, il più empatico del Cda, ovvero il presidente dell’era Serie C2, quello che ci mise la faccia quando c’era da riprendere e risalire la china.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. In Alto i Nostri Cuori! Era Ora!

  2. Condivido in pieno l’opinione su Salica.

  3. In realtà l’avvicendamento dell’ing.Salica con Altro personaggio non rese l’ambiente più simpatico, e questo restò, a mio parere, a lungo. Se ora la Redazione afferma che molto cambia, bene così.
    Non c’è scritto che l’avvicendamento di Salica rese l’ambiente più simpatico. Anzi, viene proprio esaltata la figura di Salica. Redazione

  4. Lo spalatore di Gubbio

    Bravo presidente è così che si fa

  5. Michele da Milano

    Quando dai freddezza ricevi freddezza. È normale

  6. A me della freddezza un me ne frega nulla. Più che attro sarebbe l’ora che tirasse fori un pò di sordi

  7. Vedere interviste a skyfo o Mediaset di qualche tesserato viola è sempre stata un impresa quando stazionavano tra il terzo è il quarto posto figuriamoci ora che sono poca cosa. Anche qui ci vorrebbe un miracolo dei DV.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*