UNA GESTIONE DILETTANTESCA

benalouane

Mi sono scervellato per trovare le parole giuste per descrivere il caso Benalouane, ma gira che ti rigira non mi è venuto in mente niente che fosse diverso dal titolo. Nell’epoca del calcio globale, del mercato sempre aperto o quasi, del professionismo portato all’estremizzazione, i nostri dirigenti sono riusciti a prendere un infortunato cronico senza neanche fargli le visite mediche. Alla luce di quello che è accaduto, voi che termini usereste? Potreste definirli diversamente se non dilettanti? 

E pensare che il difensore doveva essere la priorità del mercato invernale della Fiorentina, il giocatore che sarebbe dovuto arrivare il 2 gennaio a Firenze, non l’ultimo giorno di mercato. Se alle priorità diamo questa attenzione, che cosa succede con il resto della gestione? Se è vero che Lisandro Lopez, la prima scelta, è diventato improvvisamente incedibile da parte del Benfica, Mammana, la seconda scelta, troppo caro, niente giustifica quello che è stato fatto con Benalouane. E per i responsabili non resta che un’unica soluzione: l’allontanamento. Sì perché siccome ci hanno spiegato che la Fiorentina è un’azienda, allora il metro di giudizio deve essere quello che si tiene in una qualsiasi altra impresa: chi sbaglia paga. Altrimenti si dà l’impressione che si sia voluto sbagliare di proposito, e a questo non ci vogliamo minimamente credere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

70 commenti

  1. Antonio bovini

    Ho 66 anni e sono 50 anni che tifo viola. Ma ora sono stufo. Non contesto i della valle ma ho capito che non esiste il desiderio o la possibilità di un salto definitivo. Perciò stacco la spina e chiudo l’abbonamento mediaset per la mia fiore. Saluti a tutti e sempre forza viola e auguri ma chi di speranza vive disperato muore.

  2. A fine stagione devono cadere le teste di coloro che avevano il compito di comprare un difensore titolare e hanno preso una scartina infortunato cronico…..o la colpa è dei Della Valle che non hanno voluto mettere i soldi per puntellare la squadra?
    Vedremo a fine stagione….per ora tifiamo e sosteniamo la squadra. Spero almeno nel 4 posto.
    A fine stagione se è colpa dei dirigenti dovranno essere cacciati….se non saranno cacciati è chiaro che quest’ultimi hanno solo eseguito gli ordini di scuderia.
    Per il primo anno non sopporto più i Della Valle. LI ho sempre difesi, ma ora basta. Non li sopporto. Ok stare attenti ai bilanci, ma la passione non va stroncata. A gennaio bisognava investire e loro hanno speso soldi per calciatori inutili ( KONE, BELANOUA, Costa…..vedere Costa giocare è il massimo, non giocherebbe nemmeno in serie B).

  3. Sì è giusto. Gestione dilettantesca è il termine corretto, per questa campagna acquisti invernale che tanti guai sta arrecando alla squadra e, in ultima analisi, alla società. Non trovo in totto questo una colpa dei Della Valle, che non hanno il compito di intendersene. Ma sicuramente dello staff dirigenziale, da Cognigni in giù. E’ vero che i DV dovrebbero star dietro a dove vanno i denari, ma la situazione mi sembra un pastrocchio di incompetenze che, a quanto mi dicono, ha fatto infuriare il padrone del vapore. Se io dò fiducia ad uno staff questo deve rispondere alle mie aspettative, altrimenti… Vediamo se cadrà qualche testa

  4. Ogni tanto accendiamo il cervello prima di parlare, perchè se si vuole definire la gestione DV solo in modo negativo ci sono pur sempre i numerosi 4 posti e partecipazioni alle coppe a testimoniare che allora, tra le big del calcio italiano, ci sono gestioni ben più dilettantesche di quella dei fratellini se con fatturati tripli o quadrupli e fior di dirigenti che qui si osannano e invidiano come fossero messia, non riescono, a turno, a stare davanti alla Fiorentina.

  5. Ci vedete Guerini a dirigere la Tods ? Senza offesa ma sarebbe molto difficile x lui…il calcio va fatto gestire a chi ne sa….inoltre Cognigni e’ il freno a mano sempre tirato ,messo li da chi della Fiore interessa il giusto.Amen

  6. graziano giusti

    Il ciclo ascendente dei DV è finito con Prandelli. Ora si tira a campare sperando che con poco si ottenga tanto. Ma i nodi, come si suol dire, prima o poi vengono al pettine. Se però la questione è o i DV o il nulla, inutile prendersela più di tanto.

  7. Acebati credo che per Suarez ci hanno dato al max 4 o 5 mln (ma credo non siano più di 4) e in cambio ci hanno “consigliato” di prendere Kone in prestito per 500 o 600 mila euro per 6 mesi e hanno voluto Matos pagandolo 2 o 3 mln.
    L’affare l’ha fatto Pozzo (come al solito) perchè Matos tra 2 anni lo rivenderanno a 5-6 mln almeno, si sono tolti di mezzo lo stipendio di Kone per 6 mesi e spero che a giugno (per i misteri del calcio mercato) non ci costringano a prenderlo definitivamente per almeno 2-3 milioni se non di più.
    Quanto a Suarez se riescono a valorizzarlo bene e ci guadagnano, altrimenti lo rivendono anche a poco ma alla fine complessivamente di certo non ci rimettono, anzi alla fine ci guadagneranno di certo.
    Quanto a Sousa se una volta venduto Savic avesse tenuto almeno 2 o 3 tra Basanta, Bagadur, Piccini e Bittante (invece di scaricarli) non ci troveremo con i giocatori contati in difesa. Ora, con l’infortunio a Tomovic non abbiamo più riserve e se si fa male qualcuno toccherà pescare in primavera, a meno che Sousa non si inventi Kalinic, Baba o Berna terzini. La società ha fatto tante caz….. ma anche Sousa ha fatto le sue per presunzione.

  8. Presuntuosi. Arroganti. Ignoranti del mondo calcistico. Avari. Tifosi di altra squadra. Speculatori sulla passione dei tifosi. Chi sono ? Chi indovina vince un paio di scarpe… Ma cinesi.

  9. E i 10 mln incassati con la cessione di Suarez?
    Io credo che la dirigenza aveva puntato tutto su Mammana e forse l’han fatto convinti di avere quel denaro a disposizione ma poi sarà arrivato l’ordine dall’alto di tirare la cinghia e allora niente mammana e niente che costasse + di 2 mon di euro.
    I dirigenti hanno sbagliato con salah o milinko savic o altro ma proprio perchè ci stanno troppe teste e alcune di calcio capiscono e perchè sono 4 o 5 anni che con autofinanziamento + di tanto non si puo’ fare e x me allenatori e Macia hanno fatto anche troppo , forse + di quanto chiesto e qualcuno si è illuso sulla dimensione viola e sulla voglia di investire della proprietà e quindi attacca allenatori e giocatori che da 4 anni stanno facendo anche troppo.
    Con sinisa si stava finendo in b e i successivi mercsti son stati fatti con i giocatori che ci stavano mandando in b ma cio’ lo ricordano in pochi.

  10. come tutti voi sono un tifoso che definire molto deluso è eufemistico,bisogna però prendere in considerazione il fatto che l’operazione ridicola di Benaluane è una ripetizione vista troppe volte volte e la colpa è solo dei vertici che sono scarsi sia di proprio(Rogg è odioso)sia perché piu’ di tanto i Della Valle non investono.Quindi soffriremo sempre poveri noi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*