Una piramide inceppata

Diego Della Valle grande
La Repubblica oggi in edicola fa una disamina della struttura societaria della Fiorentina, definita come “una piramide molto schiacciata, un organigramma che dovrebbe facilitare le operazioni, ma che invece spesso si inceppa per difficoltà di comunicazione interna”. Al vertice di tutto ci sono i fratelli Della Valle e anche se Diego non ha nessuna carica ufficiale nella Fiorentina, la sua parola vale più di chiunque altro, tanto che è stata dell’ex patron la richiesta di ridurre sensibilmente il deficit di bilancio. Le decisioni sportive, però, le prende tutte sue fratello Andrea. Meno pragmatico del fratello Diego, ogni tanto si fa prendere dall’entusiasmo. Sotto i due fratelli Della Valle c’è Mario Cognigni, tecnicamente presidente esecutivo del club, nonchè uomo di fiducia di entrambi e che gestisce tutto, dai conti alle operazioni di mercato. A questo punto la Fiorentina si divide in una parte aziendale, guidata dal direttore generale Andrea Rogg, e nell’area sportiva guidata dal direttore sportivo Daniele Pradè. Rogg, che controlla anche tutto il reparto marketing, sponsor e merchandising, ha in parte alleggerito gli impegni di Mario Cognigni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Siamo ancora dopo più di un anno senza main sponsor, eppure i risultati in campionato e in Europa sono stati buoni. Come mai non siamo allettanti per le aziende in cerca di pubblicità? Di chi è la colpa? Perchè il brand Viola non attira?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*