Questo sito contribuisce alla audience di

Una rete alla Maradona di Minelli non basta

Ecco il resoconto delle principali giovanili viola dello scorso fine settimana:

La Primavera di Semplici batte 1-0 la Roma nella seconda gara del girone di ritornoIl primo posto del girone C è occupato dalla Lazio, coi viola sempre secondi a quota 37, dopo la 15esima giornata, con 39 reti fatte e 13 subite, e dalla capolista c’è sempre un solo punto di distacco, ma i gigliati sulla Roma adesso hanno ben 4 punti di vantaggio, mentre addirittura 11 su Livorno e Catania.

Gli Allievi Nazionali di Guidi perdono 1-3 in casa col Palermo. I gigliati passano in vantaggio subito con Minelli direttamente da calcio d’angolo, ma la reazione rosanero si è concretizzata con un miciadiale uno-due (autogol e rete di testa su calcio d angolo), per poi segnare a partita quasi finita su una punizione dal limite dell area. C’è da dire che i viola sono rimasti anche in 10 per un fallo da ultimo uomo di Boccardi. I viola scivolano al quarto posto, restando a quota 31 (la Lazio ora è a 34), nella classifica del girone C, con 29 reti fatte e 18 subite, perdendo quota dalla capolista Roma (44 punti), a -11 dal Palermo che occupa la seconda posizione (quella che dà l’accesso diretto alle fasi finali ndr).

Giovanissimi Nazionali di Eddy Baggio ottengono la loro ennesima vittoria, tanto che non fa quasi più notizia. I viola si impongono 1-4 sul Pisa con reti di Patrignani, Faye, Militari e Gori. Nel gruppo D restano ovviamente in vetta dopo 17 gare con 51 punti, sempre otto lunghezze sopra lo Spezia, con 60 reti fatte e 10 subite, ovviamente risultando il miglior attacco e la miglior difesa.

Gli Allievi Lega Pro di Mazzantini vincono 2-0 contro il Grosseto nonostante l’inferiorità numerica dal 10′, riuscendo a portare a casa i tre punti grazie ad una prestazione maiuscola sia in fase di possesso che di non possesso palla. Le reti sono state siglate da Di Mambro e Sagnigni. Nel girone D, la squadra viola è sempre quarta, ma in solitaria, sempre a -12 dalla capolista Prato (16 gare disputate), con 25 punti in 15 gare, 27 reti fatte e 16 subite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA