Questo sito contribuisce alla audience di

Una ricca offerta per Simeone: i dettagli. E se non bastasse al Genoa, scatta il piano B

Il primo obiettivo di mercato della Fiorentina si chiama Giovanni Simeone. Pantaleo Corvino, si legge su La Gazzetta dello Sport, ha presentato ai dirigenti del Genoa questa offerta: 4 milioni di euro subito per il prestito oneroso, 12 milioni di euro di riscatto obbligatorio da versare a giugno dell’anno prossimo e alcuni bonus. Il direttore dell’area tecnica viola aspetta una risposta entro pochi giorni. Qualora questa proposta non dovesse bastare al club rossoblu, allora Corvino punterebbe diritto sul piano B che porta a Duvan Zapata del Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Ma se il genoa vuole 20 milioni perché gli facciamo queste proposte ?

  2. Se arriverà Simeone, allora una qualche speranza di allestire una squadra competitiva c’è. In caso contrario il ridimensionamento continua…

  3. Claudio viola..la ns preouccupazione è che ultimamente sono arrivati Milic oliveira tino costa benaluanne Cristoforo Toledo…speriamo questi siano meglio

  4. Claudioviola pemsa che dirigente straordinario Macia che giustamente come dici tu prese quei giocatori(tutti arrivati con lui o Pradé ad eccezione di neto) per 2 soldi e cosa importante spesso profili di livello internazionale.
    Alla lista aggiungici anche Joaquin pagato 1,5 milioni ma come Gonzalo e Borja aveva tanta esperienza internazionale. Villareal ha auvoto annata storta che poi difatti é risalita subito ed é tornata a fare le coppe e ad avere una squadra quindi di medio alto livello e nella liga mentre i nuovi non arrivano da campionati competitivi come la liga e non hanno certo la carriera di Joaquin che é stato anche nazionale spagnolo ed una delle più grandi promesse nel suo ruolo.
    Abbiamo avuto Pizarro a 0 euro e anche se non costava soldoni chi non é felice di avere gente come lui o Pirlo che son campioni anche se li paghi 0 .
    La viola ha perso spessore internazionale ma sopratutro non cerca più un giusto mix tra esperti e non esperti ma vuole prendere 1000 tizi a poco nella speranza che prima o poi uni esplode.questo vuol dire che sul campo non hai certo certezze mentre stesso badelj cmq giovame era già un nazionale

  5. il problema non e quanto costano ma quanto rendono

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*