Una serata per gettare ombra su Pioli: i dubbi della Fiorentina

Di per sé Stefano Pioli resta un candidato per la panchina della Fiorentina della prossima stagione, così come Di Francesco. La serata balorda di sabato ha però inevitabilmente acceso dei dubbi anche sul tecnico dell’Inter, al limite della perfezione nei primi mesi della sua guida ma poi clamorosamente crollato, per colpa più o meno grande da parte dei suoi calciatori: tre k.o. e due pari nelle ultime cinque, con tredici gol subiti. La sensazione emersa sabato è stata però quella di una squadra allo sbando, senza mezzi termini: difficile individuare con esattezza fino a dove arrivino le responsabilità del tecnico ma, certo, per lui non è stata una gran pubblicità. La Fiorentina continua a valutare con calma, con qualche dubbio in più a questo punto sul tecnico emiliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Se le cose vanno male a Milano e’ colpa dei giocatori,se vanno male qui da noi e’ colpa di Sousa…se i DV (si fa x scherzare)avessero speso quanto hanno speso in casa Inter e i risultati fossero questi,di chi sarebbe la colpa?

  2. Pioli come allenatore può allenare squadra di media classifica , per le squadre che lottano per il titolo ci vuole altri allenatori .
    Un esempio con Conte o Simeone la rosa attuale dell’Inter oggi sarebbe li fra le prime 4 è che c’è allenatori che hanno una marcia in più degli altri .

  3. L’inter è una squadra mal assemblata…
    La responsabilità è di certo più della società che del tecnico Pioli.
    Ricordiamoci le 7 vittorie dell’Inter di Pioli che raccolse le macerie di De Boer.

    Non vedo Di Francesco migliore di lui.
    Da ricordare che Pioli fece molto bene anche con la Lazio.

  4. Antonio 46 . Come sarebbe a dire che comprano sperando che siano buoni . Joao Mario ,kondogbia, Babygol, sono costati 105 milioni e costano 22 in stipendi all’anno . Questi non hanno idee di cosa è il calcio. C’è da ridere quando qualche nostrale ce li augura al posto dell’attuale proprietà.

  5. Quando pioli ha vinto sette partite in fila e io le ho viste tutte meritava come gioco di vincere due..poi tre pareggi e due sconfitte.
    Anche noi abbiamo vinto a Crotone e Pescara e in casa contro Cagliari..ma come gioco meritavano di pareggiare..io sono almeno onesto…FV

  6. Quando Pioli ha vinto 7 partite consecutive era un grande,adesso non lo e’ piu’.L’Inter e’ una squadra squinternata e lo e’ da tanti:comprano,comprano e comprano ancora(basta che respirino),sperando che tra i tanti acquisti ne salti fuori qualcuno buono(Icardi e basta)che risolva le partite senza essere parte integrante del gruppo.L’estate scorsa hanno speso forse 100 milioni(e non e’ la prima volta che lo fanno)e si ritrovano ADDIRTTURA un punto davanti a noi.Se li definisco fresconi(assieme ai loro cugini milanisti)credete che ci vada tanto lontano come giudizio?

  7. gasperini o semplici. .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*