Questo sito contribuisce alla audience di

Una sterilità da cancellare

La delusione sul volto di Kalinic. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Quattro gol segnati al Franchi in sei partite, la Fiorentina ha perso il vizio del gol casalingo. Le reti di Sanchez (Chievo), Badelj (Milan), Astori (Crotone) e Bernardeschi (Sampdoria) hanno portato ai ragazzi di Paulo Sousa dieci punti, esattamente la metà di quelli conquistati dai gigliati in tutto il campionato. Il rendimento casalingo della Fiorentina è da migliorare e la partita contro il Palermo arriva nel momento giusto: i viola hanno l’obbligo di conquistare i tre punti e i rosanero sembrano l’avversario migliore, anche se l’esonero di De Zerbi e il contemporaneo ritorno di Corini potrebbero complicare i piani di Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*