Una vaccata di Buffon rischia di costare cara all’Italia. Spagna ripresa su rigore. Una serata poco viola

Buffon in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’Italia pareggia 1-1 allo Juventus Stadium contro la Spagna, in una gara valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2018. Iberici in vantaggio nella ripresa con Vitolo che sfrutta pienamente una ‘vaccata’ commessa da Buffon che liscia il pallone di piede in uscita, lasciando spalancata la propria porta. L’Italia si scuote dopo il vantaggio spagnolo, aumenta la pressione e pareggia all’82’ su rigore trasformato da De Rossi che spiazza il portiere avversario. Annullata poco dopo una rete agli azzurri per fuorigioco di Belotti.

Una serata poco viola quella di Torino: Bernardeschi e Astori, i due giocatori della Fiorentina convocati da Ventura, sono rimasti in panchina dall’inizio alla fine della gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Si mi é sembrata un’italia ordinata ma troppo rinunciataria. Ci voleva un paio di gicatori con più classe per far salire la squadra. certo non abbiamo più baggio o del piero ma al posto di Un montolivo ormai improponibile dove stavano i vari candreva, insigne, verratti lo stesso balotelli perché no va recuperato. Comunque secondo me la superiore spagna ha avuto e ha un vero fuoriclasse che deve restare nella storia ossia iniesta.

  2. Fracazzo da Velletri

    Chi sa leggere le partite (pochi in verità ) dovrebbe aver capito la mediocrità del calcio italiano e del campionato italiano dove noi siamo attualmente quattordicesima in classifica!!!questo è un fatto poi vengono le illusioni e i bla bla bla! !!

  3. Visto che giocatore Romagnoli ? Ci vorrebbe al posto di Tomovic… siiiiii col …… che ce lo darebbero !!!!

  4. Tanto o con l’Italia di conte o con quella catenacciara di ventura non si vincerà nulla comunque.

  5. Pensate che in un paese normale era già’ radiato da 10 anni

  6. CONTENTO di 2 cose, di Buffon di oggi, non parlo della carriera in generale, solo quello di oggi che viene portato ancora ad esempio di italianita’ e funzionalita’….e di non aver visto Chiellini che sembrava insostituibile e invece Ventura ci e’ riuscito perfettamente. Comunque io amo il gioco del primo tempo della Spagna, di Montella e di Valero…..il 21 e il 6 rossi tutta la vita

  7. Pensiamo alle innumerevoli vaccate di Tatarasanu… Solo con i DV un portiere così mediocre poteva trovare spazio…

  8. Già volevano crocifiggerlo Mr Ventura, e invece, nonostante la fesseria di Buffon, il pareggio se l’è preso. E se Buffon non faceva cavolate magari la vinceva pure, col catenaccio, certo, ma fatto bene, ordinato, voluto, con un solo errore difensivo, a parte la minchiata di Buffon, in 90 minuti. Molto meglio l’Italia di Ventura, come ordine e organizzazione, rispetto a quella di Conte, che era tutta adrenalina e impostava malissimo il gioco. La Spagna vale molto più dell’Italia, ma l’Ordine Venturiano ha trionfato nonostante i nostalgici del Conte che fu.

  9. Per 60 minuti sembrava che la Spagna giocasse contro una squadra di dilettanti!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*