Un’altra Fiorentina

Doria

Doria

Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Dopo il terzo quarto posto consecutivo in campionato, la società ha deciso di ripartire praticamente da zero. Nuovo allenatore, ma soprattutto tante cessioni e tanti arrivi. Via un mini esercito di svincolati, via Savic, molto probabilmente via anche Gomez, con Alonso, Badelj e Ilicic in bilico. Nel frattempo sono arrivati Sepe, Gilberto, Mario Suarez, ma si attende anche una risposta definitiva da parte di Milinkovic-Savic, si tratta per una punta, che possa arrivare se va via Gomez e per un centrale che invece possa sostituire il già citato Savic (nella foto il brasiliano Doria). Alla fine, il risultato sarà un profondo maquillage, anche se resta da capire se e quanto la Fiorentina potrà essere competitiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA