Questo sito contribuisce alla audience di

Un’Atalanta che fa paura, anche senza il suo motorino: scenario ribaltato in un girone

Per quanti ancora credono all’Europa (un obbligo per la squadra di Sousa finché la matematica non condannerà), la doppia sfida con Torino e Atalanta rappresenta uno snodo cruciale: nel girone d’andata arrivò appena un punto, in casa contro la formazione di Gasperini. Fu uno 0-0 che a suo tempo fece storcere il naso anche perché l’Atalanta dei miracoli era solo agli albori, aveva appena battuto in casa il Napoli ma doveva ancora carburare. Un risultato che ad oggi non servirebbe molto alla Fiorentina ma che, inutile negarlo, sarebbe colto come positivo viste le vittime già lasciate per strada dal Papu Gomez. Tra sette giorni mancherà il motorino di centrocampo, ovvero Kessié, ma le insidie della sfida non si contano e in quella occasione potrebbe essere la Fiorentina a fare da sparring partner, su un campo dove i viola vincono da quattro stagioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Non ci sarebbe da stupirsi se questa Fiorentina perdesse con quell’Atalanta lì…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*