Un’impresa da BISONTE. Una storica qualificazione ai Play Off per Firenze. FOTO

Come un toro quando vede rosso, Il Bisonte evidentemente trova un’enorme carica quando si trova davanti la Unet Yamamay: come all’andata, Firenze travolge 3-0 Busto Arsizio, ma stavolta il successo ha tutto un altro significato, perché permette alla squadra di Marco Bracci di salvarsi matematicamente con addirittura quattro partite di anticipo, e di qualificarsi per la prima volta nella sua storia per i play off scudetto. Con quale posizione saranno le ultime partite a dirlo, ma intanto è bellissimo godersi un traguardo del genere davanti al proprio pubblico, mai così rumoroso al Mandela Forum. Le bisontine hanno centrato l’ottava vittoria stagionale (record nella loro storia in serie A1) giocando una partita praticamente perfetta contro Busto, che però è stato davvero sfortunato nel perdere la sua palleggiatrice titolare Signorile all’inizio del secondo set per infortunio: di fatto l’equilibrio c’è stato solo nel primo parziale, poi Il Bisonte ha dominato, mettendo ancora una volta in mostra una Sorokaite indemoniata (19 punti col 49% in attacco), ma anche una Parrocchiale mostruosa in difesa e in ricezione (100% di positività e 86% di perfezione).

IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 19, Brussa, Bechis 1, Bayramova 10, Norgini ne, Enright 15, Bonciani, Melandri 6, Parrocchiale (L), Repice ne, Pietrelli, Calloni 11. All. Bracci.

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Stufi 7, Signorile 1, Cialfi, Spirito (L2) ne, Fiorin 3, Witkowska (L1), Martinez 14, Vasilantonaki 5, Diouf 5, Moneta, Berti 5, Negretti ne, Pisani ne. All. Mencarelli.

Parziali: 25-23, 25-16, 25-14.

Note – durata set: 30’, 27’, 25’; muri punto: Il Bisonte 10, Yamamay 7; ace: Il Bisonte 3, Yamamay 1; spettatori totali 1200.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Darioneviola

    Brave figliole !!!!

  2. Vorrei che anche il basket tornasse al Mandela…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*