Un’inaspettata fragilità difensiva, la società deve intervenire

Sapevamo che la difesa della Fiorentina fosse un po’ corta e adesso, a dicembre, la retroguardia viola comincia ad accusare una certa stanchezza e lo dimostrano anche i tanti gol subiti nelle ultime gare (5 in 3 partite tra campionato e coppa nell’ultima settimana). Insomma c’è da registrare la difesa ma soprattutto la società deve intervenire a gennaio portando alla corte di Sousa almeno un centrale titolare e di spessore, così da poter far rifiatare anche gli insostituibili come Gonzalo o Astori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA