Uno Zarate rigenerato

Non è stata un’estate facile quella di Mauro Zarate e anche il suo rendimento con la Fiorentina ne ha risentito visto che ha fatto il suo esordio in maglia viola solamente nella sfida europea contro il Qarabag. L’argentino è tornato in patria nei giorni liberi concessi da Sousa dopo la sconfitta di Torino e ora, come riporta il Corriere dello Sport-Stadio, è pronto a rigettarsi anima e corpo sulla Fiorentina. Zarate è riposato e rigenerato e pronto a dare tutto per la maglia viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Correggo:Milic sx, Bernardeschi dx

  2. Solo che quella specie di allenatore non farà mai giocare a Zarate una partita intera. E anche ammesso che gliene faccia fare una intera, poi lo farà riposare per altre 3/4 partite di seguito. Un allenatore che ancora non è riuscito a trovare un gioco di squadra e che si ostina a mettere in campo un Ilicic senza palle, un Tello irriconoscibile, un centrocampo a due che viene sempre sovrastato dalla superiorità numerica dell’avversario, un Milic all’esterno dx con dei piedi di piombo che non riesce mai a fare un traversone decente, un Bernardeschi all’ala sx che invece di attaccare deve difendere e togliere le castagne dal fuoco a Tomovic, il più scarso dei viola, un Kalinic a pressare solo il portiere facendosi un culo come una scimmia e senza concludere nulla ecc.ecc.. Questo è solo da mandare via subito e non aspettare che ci mandi in B. Comunque sempre e forza Viola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*