Valcareggi: “Kalinic a Torino poteva fare gol. Se Badelj pensa di poter andar via giocando male sbaglia”

Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Furio Valcareggi, tifoso e procuratore, a Lady Radio dice la sua sul momento dei viola: “A Torino ci ha detto male, Kalinic poteva far tre gol. Di palloni in area di rigore ne sono arrivati molti e con una punta vera sarebbe stato diverso. La Fiorentina ha preso un gol stupido perché Falque non può farsi tutto il campo da solo, bisognava fare fallo. Mi è piaciuto Bernardeschi. Se Badelj vuole andare via giocando male allora ha sbagliato tutto. La Fiorentina non lo molla solo perché non rende, sarebbe troppo semplice”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. I nostri attaccanti sono validi, non hanno scuse. Gol così non si sbagliano. Su badelj concordo in pieno.

  2. Se è così che vede il calcio Valcareggi junior, mah… di certo Valcareggi senior ne capiva di più. Se uno che lavora nel calcio parla solo di episodi e non di come sta in campo la squadra, beh, quello è calcio scapoli e ammogliati, non calcio professionistico.

  3. Ho capito ,pero’ i giudizi vengono dati in base ai risultati e a Torino abbiamo perso.Un attaccante qualsiasi(senza scomodare Ronaldo)un tipo alla SAU,un SANSONE,un PINILLA,era cosi’ difficile da prendere,almeno la palla la mettono dentro,abbiamo BABACAR e lo fa entrare a risultato compromesso.Il solo Kalinic davanti fa a sportellate con i difensorii a vantaggio di chi,di compagni di reparto inesistenti? se poi ci metti che non segna da un metro……Un giocatore che segna,soprattutto ad inizio partita,condiziona tutto l’andamento della stessa e ci potremmo risparmiare esibizioni squallide come domenica scorsa,giocheremmo sicuramente meglio.Caro Sousa,il gioco del calcio prevede anche le segnature dei gol e siccome noi non ne facciamo,sei pregato di mandare in campo giocatori in grado di farli.Se fai un centrocampo robusto ed i giocatori li abbiamo,ma non gli spompati che tu mandi in campo ,ti puoi permettere largamente le due punte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*