Questo sito contribuisce alla audience di

Valcareggi: “Spalletti dovrà finire la carriera a Firenze. Alla Fiorentina arriverà un grandissimo allenatore”

Luciano Spalletti ride in panchina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Furio Valcareggi, procuratore e tifoso della Fiorentina, a Lady Radio: “Se si dovesse liberare Pioli sicuramente rientrerebbe nella lista degli allenatori possibili per la panchina della Fiorentina della prossima stagione. Sembra che l’Inter voglia puntare su un tecnico più internazionale quindi Pioli potrebbe essere esonerato a fine stagione. Tra questi nomi io continuo a mettere Spalletti così come Sarri, Giampaolo o Mazzarri. Chiunque sarà l’allenatore della Fiorentina tra questi citati sarà un allenatore di grandissimo livello. Per me Spalletti è il numero uno, dovrà finire la carriera a Firenze. Che si sbrighi perché lo aspettiamo. Mi piace molto anche Mazzarri, è un ragazzo molto simpatico fuori dal campo e che sa veramente tanto di calcio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Per me Maxi Olivera non è male e più giovane di quando arrivo Alonso ed ha più corsa. Ricordate Alonso fu mandato in prestito in Inghilterra. Non può essere stato fatto il solito percorso con Dick?
    No solo per pensare un po’ in positivo, visto che Dick in Olanda gioca con continuità e questa settimana è nella top 11 in Olanda.

    Se compri giovani ci vuole pazienza.
    Secondo me

  2. Stefano tutto è opinabile, ma Gomez è andato al Metalist, perché hanno cacciato 13 milioni. Lo cercava anche la Fiorentina, ma a quel tempo sarebbe venuto a fare rosa e 13 sacchi per un nn titolare erano troppi. C’è anche da dire che il giocatore di Catania, nn era quello di oggi (a Firenze fu annullato da Roncaglia, oggi regge meglio il contrasto). Per finire, magari quest’estate mi avessero portato Conti, Gomez è Toloi. Sono arrivati Dicks, De Maio, Milic, Sanchez e Toledo e c’era gente come te che era contenta.
    La Fiorentina per blasone, storia e bacino d’utenza (quanto vi piace quest’ultimo) nn è l’Atalanta, per cui ci sarebbe da aspettarsi qualcosa di meglio dalla società, invece a quelli come te va bene così. Benissimo, ma nn è normale.
    Su Gasperini, è un buon allenatore che gioca sempre alla stessa maniera e spesso sbaglia i cambi, nella rimonta 3-0/3-3, con Mutu sugli scudi, ci fu tanta farina del suo sacco con cambi demenziali. Spalletti, tanto per attinenza con l’articolo, è un buon allenatore, nulla più.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*