Valcareggi: “Uno straniero come Badelj se il Milan chiama deve andare. Jovetic lo riprendo domani mattina”

Il centrocampista Badelj. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Il centrocampista Badelj. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Procuratore e soprattutto tifoso della Fiorentina, Furio Valcareggi, a Lady Radio fa il punto sui viola: “Badelj vuole andar via, che vada pure, accontentiamolo. Dispiace perché gioca bene, ma se vuole andare al Milan che vada. Quando uno vuole andarsene bisogna farlo andare. Un giocatore straniero, professionista, che gioca in Italia se chiama il Milan deve andare. Io Jovetic lo vado a prendere domani mattina. E’ un grande professionista nel pieno del suo vigore atletico. Qui torna il giocatore più forte, fantastico, che cambia le partite. E’ uno dei pochi che sa decidere le partite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Caro Marius sono d’accordo nel riprendere Jovetic, per me il ragazzo vale, ma il più grande giocatore visto a Firenze dopo Batistuta e Edmundo per me è Adrian Mutù, poi ci sarebbe anche un certo Luca Toni, fai te..

  2. D’accordo pienamente con Valcareggi. Però vorrei fargli notare che il suo ragionamento su Badelj e sui calciatori stranieri (ma anche sugli italiani, direi) va fatto, ma al contrario, su Jovetic, il quale tornerebbe volentieri a Firenze, SE GLI CONVENISSE.

  3. Meno male che qualcuno si rende conto del valore di Jovetic.E’incredibile una tale freddezza nei confronti del più forte giocatore visto alla Fiorentina dai tempi di Batistuta ed edmundo.

  4. Non si arriverà mai a costruire una squadra di valore assoluto a Firenze con questa società..a parte la completa tirchisia e la mancanza di tecnici atti a fare una squadra almeno completa nei ruoli c’è da riscontrare che ogni giocatore che va o che arriva è accompagnato da polemiche infinite…poi l’allenatore piu scarso della storia ..tirate voi le conclusioni

  5. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Furio questa volta mi trova d’accordo. Se il Milan paga bene, il giocatore deve ire. Se Jovetic vuol tornare (con relativo adeguamento al ribasso di stipendio o co-pagamento con l’Inter) allora deve venire.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*