Questo sito contribuisce alla audience di

Vannucci a FN: “Il passo della Fiorentina è enorme e i tecnici sono già al lavoro. I tempi e le modalità le stabilisce la legge… Nardella”

vannucciEppur qualcosa (finalmente) si muove. Con la presentazione dello studio di fattibilità per quanto riguarda la realizzazione del nuovo stadio nell’area della Mercafir, la Fiorentina ha dato un calcio agli scettici ed ha compiuto un passo ufficiale per una questione che era ormai ferma al progetto del settembre 2008. A margine di un evento pubblico in Palazzo Vecchio, Fiorentinanews.com ha intercettato il neo assessore allo sport Andrea Vannucci per approfondire la questione.

La Fiorentina ha presentato questo studio di fattibilità, ma si può parlare di progetto vero e proprio?

“Usiamo le parole che ci sono, per ora è uno studio di fattibilità. Ma è comunque un passo avanti enorme e che ha una rilevanza pratica e politica al tempo stesso, perché dimostra l’interesse vero da parte della Fiorentina nel voler instaurare un legame ancora più forte nei confronti della città. E’ un investimento che riqualificherà, rilancerà e trasformerà una zona cruciale per lo sviluppo della città come quella del quadrante nord. I nostri tecnici sono già al lavoro, con gli uffici dell’urbanistica e della mobilità perché è una partita a 360 gradi, che interessa il sindaco e la giunta nella sua interezza. E’ una grande notizia e come tale va considerata. Adesso la legge, che porta tra l’altro proprio il nome di Dario Nardella, prevede dei tempi che andranno rispettati”.

Si ha un’idea della tempistica di realizzazione?

“Ci sono due tipi di ragionamento: da tifoso ci si può far prendere da facili entusiasmi, da amministratore si deve invece rimanere con i piedi per terra. Gli uffici sono al lavoro, i tempi sono quelli previsti dalla legge, ma sicuramente verrà fatto il possibile affinché il tutto si possa realizzare in tempi accettabili”.

La Fiorentina ha comunicato di essere disposta a considerare altre zone possibili oltre alla Mercafir, è possibile un’apertura del capitolo Castello?

“Con la delega allo sport mi limito a parlare dello stadio e questo è previsto alla Mercafir. Poi dopo è chiaro che si tratta di una partita cittadina, c’è in ballo il destino del quadrante nord, ci sono tanti discorsi relativi a quella zona e vanno gestiti però attraverso la figura del sindaco”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. luca 1969 …secondo me ti sei perso parecchie puntate della vicenda stadio, con annessi e connessi. Credo che se abbiamo una chanche ..questa è ora. Non perchè i DV siano dei santi… ma hanno interessi a farlo ed entusiasmo ( a pari ). Miscela perfetta per poter almeno sperare positivamente.

  2. Mi chiedo è mai possibile che per costruire uno stadio ci vogliono,quando va bene,10 anni?i casi sono 2 o la burocrazia ti fa passare la voglia o i DV non sono poi cosi’ convinti d’ investire a Firenze.SFV

  3. Se vengono mantenuti i tempi di realizzo, ci sara’ libera anche l’area della pista dell’aeroporto che verra’ dismessa a favore della nuova pista, quindi un’area interessante che va dal futuro capolinea della tramvia n 2 e il canile di Sesto.

  4. Vannucci , vieni in maratona quando piove e vedi poi come affretti i tempi facile è stare al coperto in tribuna.

  5. michele da milano

    Vediamo di stringere i tempi grazie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*