Vannucci: “Se la procedura del nuovo stadio non andasse a buon fine, per le Olimpiadi del 2024 siamo pronti a…”

vannucci

Preso atto della candidatura di Firenze tra le città che potrebbero ospitare le Olimpiadi del 2024 (qualora venissero assegnate all’Italia), il Capogruppo di Firenze Riparte a Sinistra, Tommaso Grassi, ha interrogato nel Question Time della seduta consiliare odierna l’Amministrazione del Comune di Firenze “per sapere quale sia l’impianto sportivo che è stato candidato ad ospitare le gare olimpiche”. Lo stadio Franchi di Firenze, si legge su IlSitoDiFirenze.it ospita attualmente gli incontri della Fiorentina, ma la Proprietà viola ha presentato un progetto per la costruzione del nuovo stadio nell’area Mercafir. Quale scelta dunque: il Franchi o il nuovo stadio?

Ha risposto a Grassi l’assessore allo Sport Andrea Vannucci. “La missiva inviata al Comune di Firenze nel dicembre dal presidente del CONI Malagò e dal presidente del comitato promotore Luca di Montezemolo, chiedeva al Sindaco di poter capire quali erano i programmi rispetto allo stadio Franchi, poiché si pensa a Firenze una possibile sede olimpica per il torneo di calcio. Nella missiva si faceva riferimento al rendere la struttura conforme agli standard previsti dalle Olimpiadi. La risposta del Comune al comitato promotore è che Firenze si dichiara onorata di essere coinvolta nei giochi Olimpici del 2024 (qualora l’Italia diventasse assegnataria, ndr), nello specifico si confermava quanto emerso negli atti deliberativi di questa Giunta e Consiglio, in merito alla procedura finalizzata alla realizzazione del nuovo stadio a seguito della presentazione del progetto di ACF Fiorentina. Lo stadio in questione (quello del progetto ACF, ndr), con capienza di 40.000 posti sarà evidentemente conforme agli standard internazionali. Nel caso in cui questa procedura non andasse a buon fine, eventualità al momento da escludere, l‘Amministrazione Comunale – ha concluso Vannucci – è disponibile a ripresentare la proposta di adeguamento (dello stadio Franchi, ndr) agli standard internazionali prevista in vista della candidatura dell’Italia ad Euro 2016 e poi assegnata alla Francia”. Il progetto di adeguamento del Franchi per gli Europei di Calcio prevedeva, tra l’altro, la copertura dello stadio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Guardate che, se per caso non lo aveste capito, non era una critica a voi, eh. So leggere – evidentemente un po’ meglio di altri – e, proprio perché l’assessore ha parlato di Firenze come possibile sede di sole partite di calcio mi chiedevo se anche qua fosse stato ritrattato tutto da parte di autorità e comitato organizzatore, dacché quando venne presentata la candidatura tutte le varie fonti parlarono della possibilità di vedere a Firenze anche altre discipline. Per cui, siccome ho la fortuna di non essere fissato col solo pallone e la cosa m’interesserebbe, vi chiedevo se per caso vi fossero novità negative in questo senso o se per caso Vannucci avesse parlato del solo calcio perché l’oggetto della domanda era il Franchi, dove evidentemente non potrebbe essere ospitato nessuno sport che non fosse il calcio o, tutt’al più, il rugby.

  2. Redazione, ma sbaglio o l’iniziale progetto prevedeva anche lo svolgimento delle gare di altre discipline, a Firenze? Si parlava della pallavolo al Mandela, per esempio… Già ritrattato tutto?
    A parte che è ancora un progetto in divenire questa Olimpiade, però non è ritrattato nulla per il momento. Nell’articolo abbiamo menzionato solo il calcio perché l’assessore ha parlato specificamente solo di calcio. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*