Vargas: “Alla Fiorentina entravo dalla panchina e facevo gol anche se giocavo cinque minuti”

Benché non sia al cento per cento, Juan Manuel Vargas ha risposto ugualmente alla chiamata della nazionale peruviana. Giunto nel suo paese, l’ex esterno viola, ora al Betis Siviglia, ha detto: “Se non inizierò la partita contro il Paraguay da titolare non sarà un problema. Alla Fiorentina mi è capitato di entrare dalla panchina e di fare gol anche se giocavo cinque minuti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Per fortuna ci sono le rose ristrette !

  2. Claudio, San Miniato

    ricordo quando fece quello spezzone di partita (credo control l’inter) DA CENTRALE DIFENSIVO…bomba!!

  3. Nazione Toscana

    Per carità.
    Resta dove sei.

  4. Io l’avrei tenuto, ma se restava, o doveva partire qualche straniero o qualcuno non doveva arrivare. Già è stato messo fuori rosa Iakovenko, perchè è il più scarso ma anche perchè x lui non c’era posto e avremmo sforato la rosa.
    Questo fatto va considerato anche x gli eventuali rinforzi di gennaio.

  5. Io il loco l’avrei tenuto! Troppe beghe, ma è ancora forte!!!

  6. Andava tenuto…

  7. da quest’anno c’è il problema delle rose ristrette, penso sia stato questo il motivo per cui non sia rimasto.

  8. Jerry Polemiha

    beh, è vero.

  9. Per me è stato forse l’unico errore di questa estate, quello di non tenersi vargas che come terzo jolly a sinistra sarebbe stato perfetto 🙁

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*