Vecino sfida (ancora una volta) il suo passato

Qualche settimana fa Sarri, adesso l’Empoli. Per Vecino la gara di domani avrà un sapore speciale perchè si troverà di fronte la squadra in cui ha militato nello scorso campionato offrendo prestazioni a dir poco convincenti che l’hanno portato, poi, a prendersi la maglia da titolare nella Fiorentina di Sousa. L’annata empolese di Vecino è stata più che postiva dato che l’allora mister azzurro Sarri ha puntato proprio sull’uruguayano per puntellare il centrocampo e oltretutto l’ambiente tranquillo di Empoli è stato quel quid in più che ha permesso al giovane centrocampista di rendere al top e giocare match esaltanti. Domani però non c’è spazio per i sentimentalismi; la posta in gioco è alta e tre punti domani vorrebero dire continuare a stare lassù in testa alla classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA