Questo sito contribuisce alla audience di

Vecino: “Babacar e Zarate le nostre armi in più. Come mi piacerebbe un centrocampo con me, Borja Valero e Badelj”

Il centrocampista della Fiorentina, Matias Vecino. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il centrocampista della nazionale uruguaiana e della Fiorentina, Matias Vecino, parla di Zarate e Babacar, protagonisti nella vittoria contro il Palermo, sul Corriere dello Sport-Stadio: “Sono l’arma in più. A nessun giocatore piace sentirsi una riserva o essere catalogato come panchinaro. Si tratta di calciatori di qualità, purtroppo nel calcio si gioca in undici, ma quando ne hanno la possibilità devono fare come accaduto domenica, lasciando il segno. Se mi piacerebbe un centrocampo con me, Borja e Badelj? Sì, l’anno scorso giocavamo tutti e tre. Siamo elementi con caratteristiche diverse, complementari. Ma dipende sempre dalle partite, dalle idee dell’allenatore e dall’avversario. Avendo giocatori bravi è tutto più facile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. La soluzione proposta da vecino mi sembra valida. E qui di panchinari non ce ne sono, sono tutti validi e titolari.

  2. Formazione.: Tata tomovic astori Gonzalo milic badelj vecino borja tello kalinic Berna o vediamo!!

  3. Anche a me piacerebbe ! Vedi la partita Co la lazie l’anno scorso ma.. questo portogaio in capisce na sega!

  4. a me invece piacerebbe un centrocampo a tre con te, badely e sanchez con valentosemprepanciainterra a cercare quadrifogli nel campo per destinazione o, al massimo, a sfogliare margheritine col classico “m’ama non m’ama”!!!

  5. Anche a me piacerebbe vedere il centrocampo con voi tre, per me un grande centrocampo! Anche zarate e baba dovrebbero giocare di più. Ma vai a capire il portoghese!

  6. Anche a noi piacerebbe, credici!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*