Vecino: “Dopo le prime due-tre ci siamo noi. Baba e Diakhaté devono solo lavorare, talento ne hanno eccome e su Baez…”

Vecino Barcellona

Ancora Vecino, che a Lady Radio parla di alcuni singoli, tra cui anche il connazionale Baez, appena arrivato a Firenze: “Speriamo che la Fiorentina vera sia quella vista contro il Milan. Rossi? Pepito l’ho visto bene sta tornando ai suoi livelli, ha bisogni di trovare continuità. In allenamento andiamo un po’ meno forte perché dobbiamo proteggere i nostri compagni ma non vedo paura in lui. Nostro collocamento? La vedo dopo le prime due-tre, lotteremo dal quarto posto in giù. Poi vediamo di partita in partita di arrivare il più in alto possibile. Bernardeschi? Sta facendo molto bene, lavora sempre tantissimo, è molto serio. Baba? Anche lui troverà il suo spazio, la concorrenza con Kalinic e Rossi gli farà solo bene, lo farà lavorare di più ma il talento ce l’ha. Diakhaté? E’ normale esaltarsi per un ragazzo di 16 anni, deve stare calmo e continuare ad allenarsi così. Sicuramente avrà qualche minuto quest’anno. Finale Europa League possibile? Speriamo di sì, è un cammino molto lungo contro squadre molto forti, dobbiamo vedere volta volta dove possiamo arrivare. Baez? L’ho viso in qualche partita in Under 20, è molto veloce, gli piace giocare a sinistra per accentrarsi. Però ha bisogno di ambientarsi perché tra calcio uruguaiano e italiano cambia tantissimo. Differenze Sousa Montella? Non è cambiato tanto, magari con Montella si faceva più partitella ed ora più tattica. A livello fisico abbiamo fatto più meno le stesse cose. Futuro a Firenze? Spero sia lungo, per ora ho giocato poco in viola e quest’anno spero che sia l’anno buono per impormi. Alla mia famiglia piace molto Firenze e io sto bene qui. Desideri? L’obiettivo di squadra è qualche quello personale, io vorrei giocare il più possibile. Poi se posso fare qualche gol è benvenuto. Dispiacere per Joaquin? Sì perché era un bravissimo ragazzo ed un giocatore importante, però voleva tornare al Betis e non potevamo farci niente”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*