Vecino e Bernardeschi, dopo la Nazionale arriva il momento della verità

Vecino Barcellona 3

Una prima stagione da titolare alla Fiorentina con esiti più che positivi per Vecino, positivo l’impatto con Firenze il centrocampista nato in Uruguay. Il calciatore ha disputato la Copa America con la sua nazionale, in cui non ha brillato (rimediando anche un cartellino rosso), e adesso lavora per trovare la forma migliore. Bernardeschi ha disputato un grande inizio di stagione, per poi scendere di rendimento nel finale di stagione, come tutta la squadra viola. Il giovane carrarino ha agito in tanti ruoli dimostrando abnegazione e tanta duttilità, guadagnandosi la convocazione di Conte per Euro 2016. Le amichevoli finora disputate dalla squadra viola li hanno visti un po’ in ritardo di condizione, e le loro prestazioni sono state abbastanza sotto tono, ma non c’è da sorprendersi, eccezion fatta per la splendida rete di ieri contro il Valencia segnata dal classe ’94. L’augurio è che possano tornare ai loro livelli il prima possibile, dato che sono elementi imprescindibili per la Fiorentina, fondamentali per la manovra di Paulo Sousa. Vecino e Berna vogliono riconfermarsi, e perché no, segnare anche qualche gol in più, proseguendo il loro processo di crescita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*