Vecino ed un’altra prestazione perfetta. Sulle orme di Borja studia da ‘todocampista’, ma con qualche differenza

Matias Vecino continua ad essere una delle note più liete della Fiorentina. Il centrocampista si sta dimostrando un elemento imprescindibile per i viola e si comincia a capire perché Sarri, dopo averlo utilizzato sempre e comunque ad Empoli, lo volesse portare a tutti i costi anche a Napoli. Vecino anche contro il Belenenses ha messo in campo una prestazione impeccabile, semplicemente perfetta sia in fase difensiva che in fase offensiva, e va sottolineato che il gol di Bernardeschi nasce proprio da una bella conclusione del centrocampista. Vecino dunque si sta prendendo la Fiorentina e Sousa lo stima molto perché sa fare entrambe le fasi di gioco, corre instancabilmente per tutta la partita e lo trovi in tutte le zone del campo. Sta studiando da todocampista seguendo un po’ le orme di Borja Valero anche se Vecino, a differenza dello spagnolo, in fase di interdizione non lascia passare uno spillo e anche dal punto di vista balistico sa dire la sua (chiedere a Ventura ieri sera o alla traversa del Chelsea che trema ancora).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Il paragone non si pone. Se Borja avesse anche il tiro, sarebbe perfetto. Vecino è tanta roba, completo, intelligente, sa inserirsi ma non ha la seta che ha nei piedi lo spagnolo. Miglior acquisto della stagione e in prospettiva

  2. Veramente impressionante, mi ha stupito anche più del normale. Quando a mercato aperto consideravo Vecino come un nuovo acquisto di livello e invece molti, moltissimi, non se lo filavano proprio e chiedevano a gran voce un top centrocampista. Beh per ora lo abbiamo trovato mi sembra!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*