Questo sito contribuisce alla audience di

Vecino già felice all’Inter. Per la Fiorentina il solo Veretout non può bastare

Vecino termina le visite mediche col suo nuovo club, e si dichiara ovviamente felice. Indipendentemente dalla cessione o meno di Badelj, Veretout è l’unico rinforzo viola in mezzo al campo, e urge correre ai ripari. Cristoforo nelle prime apparizioni stagionali non è sembrato purtroppo all’altezza (così come lo scorso anno), e Sanchez è un ottimo rincalzo, ma serve altro. Non sarà più la Fiorentina del possesso palla, del “pallone è quello giallo/bianco”, ma per il momento rischia di non essere neanche quella dei ringhi e delle botte a centrocampo perché numericamente e qualitativamente la situazione è critica. Un centrocampista con la giusta esperienza, in grado di costruire ed effettuare inserimenti da dietro a questa squadra servirebbe come il pane ed è lì che Corvino si dovrà concentrare, specialmente se poi Badelj dovesse salutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*