Questo sito contribuisce alla audience di

Vecino: “Grazie Fiorentina per questi anni insieme. Ringrazio i tifosi per il sostegno sempre dimostrato”

Matias Vecino, centrocampista passato oggi ufficialmente dalla Fiorentina all’Inter, sulla propria pagina Facebook ringrazia tutti: “Voglio dire grazie all’Ac Fiorentina per questi anni passati insieme, è stata per me una grandissima esperienza a livello umano e professionale. Grazie società, grazie dirigenti e tutte le persone che lavorano nel club che mi hanno reso le cose più semplici. Grazie a tutti gli allenatori e compagni con cui abbiamo passato tanti momenti belli e brutti ma sempre uniti nella stessa direzione. Per ultimo grazie ai tifosi per il grande rispetto e sostegno che mi avete sempre dimostrato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. A professionalità il gobbo di carrara ne ha da imparare da Vecino.

  2. Se ci ringrazi cosi chissa quando ti si fa incavola’

  3. L’unico rimpianto fra i giocatori iti per altri lidi. Professionista serio e composto, mai falloso e dal piede buono. Ha sempre sudato con la maglia Viola. Mi dispiace davvero.

  4. Ancora non si è capito che i giocatori sono dipendenti, ma che hanno la possibilità di poter scegliere se accettare una offerta più vantaggiosa o rimanere dove sono; sono professionisti e colgono le opportunità che gli si presentano, così come fanno le società…gli interessi sono alla base di tutto; Vecino, a differenza di altri, ha tenuto sempre una condotta esemplare, nessun giuramento o bacio alla maglia…ringrazia la società, il personale e tutti i tifosi e mi sembra un gesto di rispetto sincero nei confronti di tutti.

  5. Quest’anno s’abbonda di lettere e messaggi di ringraziamento.C’è posta per “NOI”.. Non ne posso più…

  6. Pero’ te ne sei andato lo stesso.Adesso e’ facile fare il gentile ed il “signore”quando si avverano i desideri,perche’ tu desideravi andar via,vero? o no?

  7. Se lo volevano tenere sapevano come fare: lo ricontrattavano ed alzavano a 60/70 ml€ la clausola rescissoria. Ma gli ingordi di soldi e gli avventurieri del mercato sappiamo come si comportano e quindi ci troviamo in queste condizioni.

  8. Ciao mercenario

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*