Questo sito contribuisce alla audience di

Vecino: o la clausola o niente. Ranocchia una contropartita ridicola

La giornata di ieri ha fatto scoppiare l’affaire Vecino. Il centrocampista uruguaiano piace all’Inter e a Spalletti e il club nerazzurro vuol tentare l’affondo per lui. Vecino fino al 10 agosto ha una clausola rescissoria in essere da 24 milioni di euro e qualcuno lo vuol comprare, fino ad allora, o versa questi soldi oppure la Fiorentina non si mette a trattare.

Non trova riscontro dunque la possibilità, paventata da La Gazzetta dello Sport, che il club viola possa accettare una somma in denaro compresa tra i 15 e i 18 milioni di euro e una contropartita tecnica (ridicola, permettetecelo) come Ranocchia, difensore che viene da una serie di flop impressionanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Ma non credo. Fino a quando non vedrò Vecino con le valigie in mano non crederò alla sua vendita. E’ stata legittima e sacrosanta la cessione di Borja Valero e quella di Ilicic, che in quest’ultimo campionato hanno fatto pena; ma Vecino non si tocca. Pantaleo deve preoccuparsi della reazione della tifoseria. Chissà come corre il Panzaleo? Anche lui lo sa il rischio che corre e sono certo che convincerà i Della Valle a non giocare con il fuoco.

  2. Ragazzi ce Poco da dire la Fiorentina è in vendita. ( Più chiaro di così )

  3. Ciao Belva. Se ecedono anche lui hai proprio ragione che in tal caso davvero hanno pensato solo a cedere chiunque prendeva dal milione in su ed aveva un offerta concreta. Il tutto disinteressandosi della competivitá della viola e del domani che l ‘impoverimento della rosa é tangibile e visto che noi da anni viviamo con le cessioni di qualche giocatore importante una volta che li cedi tutti non resta davvero nulla.
    In passato un anno hanno ceduto Cuadrado. Altro anno savic e poi alonso al massimo ne cedevi 2 ma ora li cedono tutti e a partite proprio da chi ha un ingaggio che considerano alto e così facendo a settembre come monte ingaggi complessivo saremo da decimo posto in giù e riguardo al campo le cose faccia piacere o meno le cose sono correllate salvo qualche eccezione. Si stanno ridimensionanto probabilmente per abbattere del tutto i costi di gestione ma vendono ciò come rivoluzione, come ringiovamento ma allora un paio di certezze te le tieni anche x aiutare inserimento dei nuovi e poi come lasciani andare i ragazzi di proprietá che fanno intravedere qualcosa in prestito per evitare controriscstti o rinnovi fa davvero girare le scatole.

  4. Marius e dario stessa persona …l’amore per il BACCALÀ non finisce mai..

  5. Riferito a Enrico tv.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*