Questo sito contribuisce alla audience di

Venti minuti di rammarico

MontellaGrasshopperSe nei primi 20 minuti la Fiorentina avesse fatto il suo dovere, forse saremmo qui a commentare un’altra partita. Certo le assenze sono alibi piuttosto valido per gli uomini di Montella ma quei venti minuti ad inizio gara hanno condizionato irrimediabilmente la gara e così la Fiorentina ha perso la prima finale dell’era Della Valle. Non c’è dubbio che i viola abbiano dato tutto in campo ma era evidente che i fatti accaduti prima della partita e la vergogna della curva napoletana hanno scosso fin troppo gli uomini di Montella. Il rammarico c’è perché poteva essere un’altra partita se tutto se la Fiorentina avesse fatto la Fiorentina.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Quest’anno senza Inter e Milan avevamo una grande possibilità di andare avanti ma,lo ripeto con un mezzo allenatore,non si va da nessuna parte,il gioco della Fiorentina,lento,con mille passaggi è obsoleto,ma Montella non lo ha capito.

  2. E’ inutile piangere sul fatto di nn avere tutti i titolari a disposizione (la cosa era da mettere in preventivo)perché quando si punta su giocatori che hanno avuto già seri infortuni può capitare ed è quello che regolarmente è successo,ma siamo sicuri che la formazione messa in campo era la migliore?io dico di no e lo dimostra il fatto che la partita si è chiusa nei primi 20′,dove era la difesa nelle 2 ripartenze dal napoli,non è che il tiki taka porta a queste situazioni nn nuove in campionato?

  3. Dall’ inc…ho dormito sì o no tre ore. Perchè la prossima finale (o finalina) sarà fra 13 anni e ora ho 60 anni non sò se mi spiego…Altro che “prima finale dei DV”, ma a chi la date a intendere? Dato atto che per 70 minuti s’è giocato (il tic-toc non l’ho inventato io e ognuno fa ciò che può), rimane lo sconcerto per: 1) i 20′ di amnesia iniziali (in una finale!); 2) la broccaggine infame sottoporta di Ilicic; 3) la “sportività” con la quale I DV e la dirigenza lo pigliano in quel posto…

  4. Dico subito che dire la verità è un fatto rivoluzionario!Dico subito che stabilito cosa puo’ fare questa società nel futuro metterà ordine nella tifoseria.Se la Proprietà intende rimanere su questi livelli lo dica e allora non avremo pretese e personalmente come ho sempre fatto mi godrò quello che il convento passa!Quello che fa arrabbiare è dire che vinceremo,che rafforzeremo,e poi immancabilmente tutti gli anni siamo alle solite non vinciamo un bel nulla! Cuadrado via?Allora saremo più deboli!

  5. Roby….sempre la stessa cosa ripeto….il Napoli….aveva tutti i titolari in campo tutti (perché Zuniga non è meglio di Ghoulam)….poi sono entrati Behrami e Meertens…..noi no…anzi a noi mancarono i 3 pilastri…..noi con la formazione titolare non abbiamo MAI giocato….con Rossi e Gomez….3 partite e 3 vittorie…. adesso bisogna che la finite di criticare la squadra ad OGNI SCONFITTA a cavolo oppure il Mister….qua i primi a fare un esame di coscienza dovremmo essere noi….poi loro….se si gioca come a Cagliari…..avete il mio appoggio…..ma se si gioca come ieri sera….dove tutti hanno dato il massimo….ma si sono visti i limiti di Ilicic e Tomovic….la società non deve essere criticata….ma spinta ad investire nei reparti in cui c’è bisogno…Prandelli non ha mai portato la Viola in una finale (con tutto che è un ottimo allenatore)….il TIKI-TAKA negli ultimi anni al Barca ha portato 15 trofei….a Fiorentina ha portato al 4 posto facilmente (con Prandelli fu difficile raggiungerlo ma lui si salvava perché il 4 portava in Champions….adesso no)….ed una finale….e con questo gioco e con qualche altro elemento di qualità si potrebbe competere anche per l’anno prossimo….con il contropiede competi ogni tanto (a meno che non hai i giocatori di Mourinho)…..ciao e SFV!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*