Questo sito contribuisce alla audience di

Venuti: “Pescara piazza ideale. Bernardeschi potenziale immenso”

Passato pochi giorni fa in prestito al Pescara, il vivaio viola Lorenzo Venuti ha parlato così a Radio Blu: “Ho scelto Pescara perché parlando con molte persone mi è stato detto che si tratta di una piazza ideale per un giovane. Sia l’allenatore che il direttore sportivo credono in me, troverò una tifoseria calorosa. Le pressioni dall’esterno mi faranno maturare. Piccini? Ho avuto modo di parlarci prima di partire. Penso sia un ragazzo di grande prospettive, ha tutte le carte in regola per far bene in un campionato competitivo come quello di Serie A. Allenarsi in prima squadra è sempre un motivo di orgoglio ed ho anche trovato uno stupendo gruppo dove sono tutti dei grandi campioni. Quello con cui ho legato di più è Mobido Diakité, con me si è comportato più da amico ed ha cercato sempre di aiutarmi. Bernardeschi? Ha un potenziale immenso, lo ha fatto vedere a Crotone. Ho visto anche quello che ha fatto a Modena Babacar: per entrambi vale il discorso di Piccini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA