Questo sito contribuisce alla audience di

Venuti torna a Benevento. Corvino paga e sblocca la situazione

Sembra finalmente concludersi nel migliore dei modi la situazione di Lorenzo Venuti che dopo un tira e molla prolungato tra Fiorentina e Benevento è pronto a trasferirsi nuovamente in Campania per un’altra stagione in prestito. Il nodo che aveva impedito la buona riuscita dell’operazione riguardava un premio di valorizzazione chiesto dal Benevento ma rifiutato in un primo momento da Corvino. Ora, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, proprio grazie all’intervento determinante del direttore generale della Fiorentina l’operazione si è sbloccata con i viola che pagheranno un premio al Benevento a seconda dell’impiego di Venuti. La speranza è che davvero questo possa essere l’ultimo capitolo in questa vicenda anche se prima che il tutto sia ufficiale deve arrivare la firma del giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Vittorio, lo strano è che corvino non ha MAI pagato per valorizzare i giovani mandati in prestito!
    Le squadre come juve Inter Milan Roma Napoli Lazio, ed in tutta Europa quelle importanti e di medio alto valore, pagano tutte per far giocare e valorizzare i giovani in prestito!
    Il fatto invece è che corvino, la cui carriera parla per lui (Casarano docet) non faceva così, ed infatti molti giovani viola nel passato sono scomparsi perché le società che li avevano in prestito non ricevevano un centesimo per valorizzarli, a parte Berna e Baba( Berna a Crotone lo ha mandato Pradé pagando appunto la società).
    Questo è perfettamente normale, è il corvo che non lo ha mai fatto, per questo secondo me è scarso come DS. E se paga il Benevento, è perchè quasi certamente è intervenuto Mastella con i DV! Anche se non verrà mai detto da corvo ma l’ordine è venuto dall’alto, ed è giusto così!

  2. In prestito e si deve pagare il premio di valorizzazione, benissimo.

  3. Ricattati anche dal Benevento !
    Barzelletta d’Italia !

  4. VITTORIO,questa è la regola. Si chiama premio di valorizzazione. Una società prende il ragazzo,lo fa giocare e magari questo diventa un campione,poi,dato che è in prestito secco,torna alla squadra di appartenenza. Lo vorrai fare un contributo a chi te lo ha valorizzato? Altrimenti la squadra che lo ha preso,si trova senza il giocatore e senza un euro da spendere per sostituirlo,dopo che gli ha pagato lo stipendio per un anno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*