Verdone: “Alla Fiorentina manca un asso vero, Borja Valero e Bernardeschi…”. Il curioso aneddoto del padre sui risultati dei viola

Rugani Borja Valero

Romano e tifoso romanista, Carlo Verdone, attore e regista, parla a Viola Week: “Da romanista, per la Fiorentina ho comunque avuto sempre molta simpatia. E ho ammirato tanti giocatori viola: ammiravo moltissimo Kurt Hamrin, negli anni ’60. E poi, curiosamente, molti portieri viola: Albertosi, Superchi, poi Giovanni Galli… E ovviamente Antognoni, che mi piaceva moltissimo. Chiarugi, una splendida ala. E, venendo in tempi più vicini, Batistuta, il fuoriclasse dei fuoriclasse, che ha avuto l’ultima stagione di gloria proprio da noi, a Roma. Affettivamente dei legami con la Fiorentina? Come no! Mio padre era toscano, e anche quando abitavamo a Roma guardava sempre sul giornale i risultati della Fiorentina. Lo faceva quasi di nascosto, e gli dicevo: ‘papà, ma guardi i risultati della Fiorentina?’. E lui glissava…. L’ironia sui siti web viola riguardo al rigore concesso a Dzeko? E’ l’ironia toscana, che quando è di buona qualità funziona, punge, e non puoi farci niente. Bravi quelli che riescono a pungere. Della Fiorentina di oggi chi la colpisce? Bernardeschi, che va seguito con molta attenzione, perché può diventare un grandissimo o perdersi per strada. È giovane, ha talento, ma bisogna fare in modo che non si scoraggi. Qual è il problema della Fiorentina? Manca il vero asso. Quello che ti illumina la partita. Il vostro potrebbe essere Borja Valero quando è in forma; noi siamo ancora illuminati da un signore che ha quarant’anni e che si chiama Francesco Totti, e che ti cambia le partite. Il calcio per certe squadre è come il rock. Il rock migliore lo fanno quelli con i capelli bianchi!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Alla Roma invece manca il cervello dei propri tifosi e dell’ambiente. E’ l’ambiente più assurdo e ridicolo d’Italia, da sempre. Non gli servono neppure i giocatori alla Roma, nè mai basterebbero, è proprio il tifoso romanista che è bacato. SPIRITUALMENTE, quindi irrimediabilmente. A che pro chiedere a un romanista cosa manca alla Fiorentina se già lui stesso, il tifoso della Roma, è essenzialmente bacato? E’ come chiedere a un cane un parere sulla logica aristotelica, insomma. Ce lo possiamo risparmiare… è una provocazione, ma io i romanisti non li tollero, specie quando si esprimono in veste da tifosi di quella squadra bacata dalle orrende tinte giallorosse.

  2. Smettila va ora la pettinatura…ma li vedi TUTTI i calciatori come sono combinati? SONO RAGAZZI!!!!Che non stia giocando bene hai ragione ma nn è un terzino e si è rotto giustamente IL CXXXO di vedere Ilicic che gioca sempre dove vuole lui camminando come un cretino e lui che si sbatte come un matto, che ama la Viola e vorrebbe spaccare il mondo sta a gardare.

  3. Bernardeschi?temo che si sia quasi perso.e ‘da 9 mesi che non gioca una partita decente.compresa la nazionale che ha dimostrato di non meritarla.ultimamente lui fa parlare di sé solo x i gossip e pettinature strane da fr,,,,,,,,,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*