Questo sito contribuisce alla audience di

Vergine: “Sarà una Fiorentina costruita sui nostri giovani. Abbiate fiducia, ci sono ottime basi per il futuro”

Vincenzo Vergine. Foto: Fiorentinanews.com

Vincenzo Vergine, amministratore delegato della Fiorentina Women’s e responsabile di Promesse Viola ha parlato a Stop&Gol, in onda su Radio Fiesole: “Primavera? Nel settore giovanile è importante la crescita del ragazzo, piuttosto che il trofeo, ma noi cerchiamo di costruire anche in loro una mentalità vincente. Dobbiamo lottare per vincere, non per non perdere. C’è grande differenza. Ai tifosi dico di avere fiducia in noi, le basi per il futuro della prima squadra maschile sono ottime, proprio per il lavoro che stiamo facendo con il settore giovanile Alcuni giocatori di questa Primavera li potremo vedere tra poco con la prima squadra. Per il futuro le idee sono chiare. Ci sono le basi solide e la strada è tracciata. L’obiettivo è avere una Fiorentina costruita sui nostri giovani. Non è facile essere pronti per il Franchi a 19anni e per questo servirebbero le seconde squadre, una nostra grande battaglia da sempre. I giovani, per giocare in prima squadra al Franchi, devono essere top player. Faccio un appello a media e tifosi: chi può venga a sostenere la squadra tra Sassuolo, Reggio Emilia e Carpi dove si disputeranno le finale. Sperando di esserci per la finalissima al Mapei Stadium”. Infine Vergine sulla Fiorentina Women’s aggiunge: “Lo Scudetto? E’ stato un grande gruppo fin dall’inizio, ogni vittoria è frutto di un gruppo coeso e le ragazze lo hanno dimostrato perdendo solo una partita in stagione. In estate sono state fatte le scelte sulle ragazze, c’è stata anche qualche polemica mediatica, ma alla fine quelle scelte si sono rivelate giuste. Tante ragazze sono toscane e questo è importante. Si è costruito questo gruppo, con uno staff di alto livello guidato da Fattori e Cincotta. Un bel gruppo che insieme ha fatto un bel lavoro. Adesso abbiamo la Coppa Italia: alle ragazze ripeto sempre che dobbiamo abituarci a vincere. Vincere è un esercizio che va coltivato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Dedicato a @marco#dellavalleale’ale’
    Inerentemente al tuo post del 15/05 delle 22:45
    Maestro mio”, diss’io, “or mi dì anche:
    questa fortuna di che tu mi tocche,
    che è, che i ben del mondo ha sì tra branche?”.

    E quelli a me: “Oh creature sciocche,
    quanta ignoranza è quella che v’offende!
    Or vo’ che tu mia sentenza ne ’mbocche.

  2. Alessandro, Toscana

    Ovviamente Marco-DV…. è il TUO Q.I. inferiore all’ameba! E mi scuso con le amebe….. loro sono utili, marco invece è inutile alla vita stessa….
    Dai marco candidati per il Darwin Award! Io ti voto sicuro! (Guardate tutti su internet per sapere cos’è il Darwin Award!)

  3. Ma c’è ancora chi risponde a quel vigliacco di marco della valle ale. Quanto mi piacerebbe giocarci in palestra. Vieni a insegnarmi l’italiano marchino? Io ti insegno il pugilato! Che ne dici ci stai a fare questo scambio alla pari? Coniglio, dove sei?

  4. Alessandro, Toscana

    Marco-DV-Ale il Q.I. invece è più basso di quello di una ameba!

  5. Fracazzo te ne aggiungo un altro, Nicolò Zaniolo regalato all Entella, un 99 che gioca già in serie B, nazionale u19..per prendere i vari Maganjic, Reymao e compagnia cantante…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*