Questo sito contribuisce alla audience di

VIA LA FIRMA DI DAMOCLE DALLA TESTA DI CUADRADO…E ORA TORNI AD ESSERE INAFFERABILE PER GLI AVVERSARI E NON PER I COMPAGNI

CuadradoEsultanzaHabemus firma. Ce n’è voluto di tempo, ma alla fine Cuadrado ha rinnovato il contratto spostando la data di ipotetica conclusione della sua vita in viola dal 2017 al 2019, quando compirà 31 anni. Sognare di vederlo sprintare su è giù per il campo fino a quella data non è vietato. Il colombiano incarna l’essenza del calcio. Ha la velocità di Speedy Gonzales, lo zigzagare di una lepre in fuga, la leggerezza di una ballerina del Bolshoj. Le sue gambette (due steli a confronto con quelle di Richards) sono in grado di imprimere al pallone la potenza esplosiva di un’ogiva, abbinata alla precisione di un cecchino. Gioca un calcio divertente, spensierato, imprevedibile. Talvolta perfino per lui.
Forse in questa prima parte di stagione ha giocato condizionato dal rinnovo contrattuale. Una firma di Damocle sulla testa, che pareva avergli tolto serenità. In campo lo vedevi proteso alla ricerca dell’impresa. Come se dovesse dimostrare a se stesso e agli altri di meritarsi il molto in più che chiedeva. Un’auto condanna, ogni volta, a dover risolvere la partita. Da solo. E’ forse questo che lo ha trasformato nel più egoista degli egoisti. Ghe pensi mi declinato alla colombiana. Così giovedì, partito due volte palla al piede in contropiede, ha ignorato il povero Marin, che avrebbe potuto segnare un gol a pochi secondi dall’entrata in campo, ma che non ha battuto ciglio, ed un’altra la coppia smarcata Ilicic-Borja Valero, che invece qualche gesto emblematico l’ha fatto.
Nessun calciatore è in grado di vincere una partita in solitario. L’unico che se lo poteva permettere era Maradona, unico superman del calcio mondiale. E dopo di lui hanno buttato via lo stampino. Forse neanche i grandissimi di oggi, Messi e Ronaldo, posso vantarsi di avere questo ultrapotere. Cuadrado torni ad essere il giocatore inafferrabile per gli avversari, non per i compagni (chissà se fra le mille clausole del nuovo contratto è stata inserita anche questa?).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. x Fradiavolo – quando è entrato con i greci potevamo chiudere la gara, ma siccome Lui ha voluto fare l’ egoista, abbiamo sofferto (non poco) fino agli ultimi secondi.

  2. d’accordissimo con l’articolo!!

  3. Belva magari nei contratti terranno conto sopratutto delle presenze e degli obiettivi della squadra, cioè i sono favorevole a qiesto contratti ma credo che debbano essere studiati un po , che i gol non devono centrarci molto e nn credo che saranno al centro visto che nn valgono solo x gli attaccanti, nel caso di Cuadrado metti x assurdo che torna terzino e diventa il miglior terzino del mondo ma in quel ruolo nn fa gol , non credo che ci rimetti, comunque nel caso della vespa un bonus l’avrei messo sugli assist,
    Comunque su di lui la penso come te , è stato un signore e ci farà divertire e vincere finchè starà qui, è fondamentale anche quando fa 0 gol , crea soazi, manda avversari nel panico, li limita con ammonizioni etc, il fatto che ha deciso un 3 partite già ora e nonostante mondiali,preparazione saltata, infortunio anche se nn gravissimo, amichevoli in nazionale non è poco, la continuità verrà paian piano(penso a Hiugain , palacio ,etc il mondiale e la condizione incidono anche sui fenomeni

  4. Cuadrado non ha il carisma di un leader e non lo sara’ mai. Ha un carattere schivo e riservato che gli ha consentito di gestire con grande dignita’ la vicenda estiva. Mai un proclama, mai una dichiarazione fuori posto. Chi ha avuto la spudoratezza di criticarlo dovrebbe rendersene conto.
    E’ imprescindibile per i compagni in quanto da sempre l’impressione di poter creare pericoli all’avversario.
    Sono contrario ai contratti a rendimento perche’ spingono ai personalismi e nessuno vuole un Cuadrado egoista.
    Quel tipo di contratti va bene per gli ultratrentenni a fine carriera

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*