VIAGGIO NEL BILANCIO DELLA FIORENTINA – Da Zarate a Benalouane: Ecco quanto è costato con precisione il mercato invernale. Entrate importanti da Suarez e Matos

Zarate calcia a rete. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Analizzando il bilancio della Fiorentina si scoprono e si chiariscono molte cose importanti. Ma questa volta partiamo dall’inizio del 2016 invece che dal 2015, ovvero dall’integrazione fatta dalla società relativa all’ultima finestra di mercato.

Ebbene i dati ufficiali parlano chiaro: la Fiorentina ha chiuso in attivo il bilancio dell’ultima campagna acquisti cessioni, perché ha speso 4 milioni e 460 mila euro, mentre ha incassato 9 milioni e 80 mila euro.

Scendendo nei particolari, il club viola ha acquistato a titolo definitivo Zarate (1 milione 876 mila 232 euro) e Schetino (1 milione e 500 mila euro). Esborsi anche per i prestiti di Tello (500 mila euro), Costa (250 mila euro), Servillo (per le giovanili, 30 mila euro), Gigli (40 mila euro al Lecce come premio di valorizzazione). Kone è arrivato in prestito gratuito, mentre per Benalouane sono stati messi a bilancio 264 mila 096 euro, ma la sua posizione, come sappiamo, è al centro di una vertenza legale col Leicester.

In uscita i gigliati hanno incassato 80 mila euro per il prestito di Bakic, 4 milioni di euro per la cessione di Suarez al Watford e 5 milioni di euro dall’Udinese per Matos (cifra che è scattata alla prima presenza del giocatore in campo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Roberto,prima di scrivere almeno informati, la Roma per Perotti 9 milioni,per El Shaarawy prestito oneroso da 1,4 milioni e diritto di riscatto fissato a 13 milioni.poi è vero che sono andati in CL,ma hanno investito in totale quasi 120 milioni tra mercato estivo ed invernale.molti dei quali ancora da corrispondere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*