Vialli: “Da Kalinic e Badelj e Vecino, la Fiorentina è fortissima. Sousa, col il fisico di oggi chissà quanti palloni d’oro”

Vialli Sky

Ex bomber storico della Sampdoria, Gianluca Vialli a Radio Blu parla della gara di Marassi tra blucerchiati e viola ma anche del suo amico Sousa: “La Sampdoria dovrà fare una grande partita perché la Fiorentina ha dimostrato di essere una squadra, di imporre il proprio gioco sia in casa che fuori. Bisognerà essere intelligenti, consapevoli dei propri limiti e della forza dell’avversario. La Sampdoria in casa è sempre stata molto efficace, per questo credo che sarà una partita equilibrata. Della Fiorentina mi ha impressionato la spina dorsale. Kalinic è stata una sorpresa: si muove benissimo, è generoso ed efficace. A centrocampo Badelj e Vecino hanno ricevuto tanta fiducia da uno come Sousa che conosce molto bene il ruolo. Anche loro stanno facendo benissimo. La Fiorentina, insomma, è fortissima. Sousa? Abbiamo due personalità diverse ma per me lui è un gran signore, uno di cui ti puoi fidare e una persona per bene. In campo era un Pirlo un po’ più tecnico ma con qualche chilo in più. Con il fisico di oggi avrebbe vinto non so quanti palloni d’oro. Era un vero leader”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA