VIDEO: E alla fine la ‘supercazzola’ di Sousa diventa imitazione comica

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La dialettica di Paulo Sousa ha attirato curiosità e simpatia nella prima fase della sua esperienza sulla panchina viola: metafore, proverbi lusitani e termini particolari per descrivere concetti o fasi di gioco, tanto che spesso è stato fatto riferimento alle celebri “supercazzole” di Amici Miei. Tutti elementi che hanno contribuito anche a costruire il suo personaggio, tanto che alla trasmissione Rai “Quelli che il Calcio”, è stato imbastito uno sketch apposito, con un imitatore del tecnico della Fiorentina:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Esilarante…tale e qualu

  2. Imitazione fantastica, è uguale, non si capisce una mazza si quello che dice, ma non si capisce una mazza neanche di quello che fa, vedi formazioni e cambi strampalati .
    Spero davvero che vada alla Juve così avremo qualche chance che non vinca il campionato.
    Il suo livello di Italiano ( nonostante sia qui da anni ) è direttamente proporzionale alle sue capacità di allenatore, scarsissimo !!!!

  3. Come avevo detto un mesetto fa che uando parla non si capisce una fava!

  4. Imbarazzante!!!!!!

  5. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Esoneriamo Sousa e prendiamo Ubaldo Pantani …la differenza non si vedrà nelle conferenze. .ma scommetto che mette i giocatori in campo meglio lui

  6. Meraviglioso 😄😄😄

  7. Fra lui e quel troglodita di Corvino non so che parla peggio l’italiano…..

  8. é uguale…..ahahahahahahah!!!

  9. Speriamo davvero che lo prendano alla Juve, che così finisce la sua carriera in due mesi… ma figuriamoci se loro sono così stupidi da prenderlo 😉 Certo che gli italiani si bevono davvero di tutto e il mondo del calcio è davvero assurdo 🙁 E’ un anno e mezzo che scrivo che questo è un uomo di merda e un allenatore mediocrissimo e tutti ad incensarlo :-0?? Non è che nelle interviste non dice niente solo da adesso, ma è sempre stato così!!!

  10. Ahhahahaha! L’imitatore è Ubaldo Pantani

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*