VIDEO: Sarà anche “gobbo” ma guardate come esultò Sousa contro la Juve

image

Novembre 2000, sesta giornata del prima fase a gironi della Champions League e Juventus impegnata sul campo del Panathinaikos: bianconeri secondi e qualificati in caso di vittoria o pareggio e greci costretti invece ai tre punti. Dopo sette minuti c’è un calcio di punizione dai venticinque metri, spostato a sinistra: calcia Paulo Sousa che scavalca la barriera e batte un Van der Saar un po’ in ritardo. E per il portoghese, ex proprio della Juve, arriva un’esultanza tutt’altro che legata ai ricordi per il passato calcistico: non uno juventino dentro in sostanza, come invece qualche mente “benpensante” lo ha voluto definire nella giornata di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA