“Viola una massa di ebrei” i ‘simpatici’ coretti prepartita dei tifosi della Juve

Sono circa sette-ottocento i tifosi della Juventus presenti dentro al settore ospiti. Non sono tantissimi ma sanno distinguersi per i loro cori ‘molto simpatici’. Uno in particolare che dice: “I viola non sono italiani ma sono una massa di ebrei…”. Giustamente si lamentano per il coro sui morti dell’Heysel, fatto da una frangia degli ultras della Fiorentina e francamente odioso e davvero di cattivissimo gusto, ma cantando queste cose si capisce che predicano bene e razzolano male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. 1) Fuori dagli stadi
    2) In galera

  2. no sig Alberto sciocchezze un piffero i cori sulla tragedia del heysel sono schifosi come dare del ebreo ( come cattolico e come fiorentino sono onorato di esser paragonato ai padri nella fede) in senso dispregiativo significa dimenticarsi e offendere gli ebrei morti nei campi di sterminio io conoscevo una signora che in quei campi aveva perso il fidanzato ei genitori era dolcissima mi creda indignarsi contro le bestie da stadio e giusto

  3. Poche settimane dopo l’evento… io ho conosciuto la compagna di banco della ragazzina di 12 anni sgozzata all’Heysel. Ma di che cosa stiamo parlando? E si ragiona di sciocchezze, ma quando si va a un funerale con una bara bianca là nel mezzo, con una morte atroce senza senso…

  4. Detto da una banda di terroni, morti di fame….ci fa solo ridere

  5. sono cattolico praticante ma mi sento orgoglioso di avere come padri nella fede gli ebrei mi farebbe schifo essere paragonato a quelle teste di pene discendenti di canidi

  6. Fondamentalista Etrusco

    Ebreo non è un offesa, gobbo invece si.

  7. Se la ritengono una offesa, oltretutto di tipo razzista, non ci sono gli estremi per sanzioni disciplinari?

  8. Non ragioniam di loro…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*