Vitale: “La Fiorentina sta smentendo gli scettici come me. Non pensavo fosse facile sostituire Montella, chapeau a Sousa”

Vitale

Uno tra i tanti sorpresi da questo avvio della Fiorentina è l’ex dirigente dell’Empoli Pino Vitale, che parla così a Lady Radio: “Non pensavo che la Fiorentina si sarebbe trovata dov’è ora perché all’inizio aveva vinto delle partite ma mi aveva lasciato perplesso. La realtà della Fiorentina oggi è una realtà che va a San Siro e detta legge, giocando benissimo. Lasciando stare la vittoria in Europa League, in campionato la Fiorentina ha dimostrato di potersela giocare alla pari con tutti. Numericamente manca un difensore. Sono curioso di vedere come va alle prime difficoltà ma finora Sousa ha fatto un grande lavoro, ha fatto dimenticare subito Montella ed ha riportato in vetta la squadra dopo tantissimo tempo. Io ero uno fra quelli che riteneva difficile sostituire Montella a Firenze ma Sousa con grande umiltà e poche parole ha raccolto anche qualcosa di buono della sua eredità ma all’inizio faceva un gioco differente. Poi da Milano in avanti ha dato prova di grande spavalderia, andando a prendere alta l’Inter. Ha trovato un giocatore come Kalinic che fin da subito ha dato grande prova di utilità per il gioco viola. Mi devo ricredere sui giudizi di fine mercato. La ritenevo coperta solo in attacco, per me mancavano un difensore, un esterno ed un centrocampista. Invece hanno avuto ragione loro nel non vendere Vecino, poi c’è Tatarusanu che sta sostituendo alla grande Neto. La Fiorentina ha smentito gli scettici come me, con grande merito sul campo perché nessuno le ha regalato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Nazione Toscana

    Eccolo qua un altro ex adulatore di Montella.
    Spuntano come funghi e si stracciano le vesti ora.
    Non l’avrei mai detto, anzi, nessuno l’avrebbe mai detto, dicono, così evitano di scusarsi.
    Va di moda dire chapeau.

  2. Aspettiamo i prossimi 2 incontri (napoli e roma), dopodiché si potranno fare commenti sull’effettivo valore della squadra e valutare in positivo o negativo il mercato estivo, io sono sempre dell’idea che ci manca un difensore ed a metà campo un incontrista.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*