Questo sito contribuisce alla audience di

Vitor Hugo: “Pioli è un bel martello mentre Chiesa è ‘brasiliano’. Vorrei vincere la Coppa Italia a Firenze”

Dopo un paio di mesi da compagno di reparto di Astori, il brasiliano Vitor Hugo ha fatto il punto sul suo adattamento a La Gazzetta dello Sport: “Il primo innamoramento professionale è stato per Thiago Silva. Classe, eleganza e la pulizia morale di chi, come me, ha una profonda fede religiosa. Thiago è diventato grande nel Milan e ora è una delle stelle nel Psg. Il secondo modello di riferimento è stato Felipe Melo, centrocampista con la grinta del difensore. Mi piace il suo spirito guerriero, il suo non arrendersi mai. Il mio calciatore ideale è la sintesi del meglio di Thiago Silva e Felipe Melo. Debutto con l’Inter di Icardi? Confesso: non l’ho mai visto giocare. Ho iniziato a chiedere informazioni a Pioli, presto studierò dei video ma non mi spaventano i duelli con gli argentini. Miranda? Un grande difensore. L’Inter è forte ma noi andremo a Milano per vincere. Questo ci sta insegnando il mister: non accontentarsi mai. Dopo aver conquistato lo scudetto e la Coppa in Brasile, ora vorrei alzare qualche trofeo con la maglia viola. Magari la Coppa Italia. Kalinic? E’ un grande bomber, spero che resti. Chiesa? Siete sicuri che non abbia qualche discendenza brasiliana? Ha classe sudamericana. Pioli? Ho sempre le sue parole in testa: ‘Vitor mordi e scappa via’, ‘Vitor, destra e sinistra’, ‘Vitor, la diagonale’. Un piacevole martello, io ascolto e cerco di imparare. In Italia il primo pensiero è cercare di non prendere gol, in Brasile segnare un gol in più dell’avversario. Qui mi sento a casa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ecco un altro *****…… vuole vincere a Firenze coi della valle!!!!!! Povero!!

  2. Felipe melo però m inquieta

  3. Il mister sta creando un clima positivo nel gruppo ed è un buon punto di partenza. Vitor hugo ha voglia di vincere e questo deve essere trasmesso a tutta la rosa.

  4. Vitor continua così!

  5. È entusiasta a me piace come peesona se in campo farà faville allora sarò molto felice di lui

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*