Viviano: “Bisogna continuare ad alzare l’asticella. Ljajic? Quanto talento, lo riprenderei eccome”

VivianoLazio

Portiere della Sampdoria ma ex viola, Emiliano Viviano a Radio Bruno racconta la sua visuale sulla Fiorentina e sul possibile ritorno di Ljajic: “In una grande famiglia ci possono essere dei litigi, Sousa ha iniziato in modo pazzesco e poi ha avuto un calo. Credo che la Fiorentina abbia fatto sei mesi incredibili, a Genova contro la mia Sampdoria penso sia stata la massima espressione. A livello di esperienza, di forza mentale credo che paghi per forza nei confronti di Juve e Napoli. Bisogna continuare ad alzare l’asticella comunque perché poi solo vincere aiuta a vincere. Ritorno di Ljajic? Adem è un grandissimo calciatore, con un talento incredibile. Non deve neanche tanto sistemare la testa, è un bravo ragazzo, a volte un po’ indolente, come me. Quell’anno a Firenze il talento lo mise anche in mostra, poi a Roma ha trovato qualche problema. A volte è anche la squadra che fa rendere il giocatore al massimo. Da tifoso viola se dovessi scegliere lo riprenderei eccome. Cosa provavo quando giocavo a Firenze? La paura no, perché vedevo negli occhi di chi mi conosceva la consapevolezza che avrei messo tutto quello che avevo in campo. Gli errori prima o poi ci sono e si pagano, come è giusto. Non ho mai fatto polemica perché il fatto di aver iniziato ad 8 anni ad andare in Fiesole e giocare nella Fiorentina è sempre stato il mio sogno, per cui non avrei mai potuto polemizzare con i colori viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*