Questo sito contribuisce alla audience di

Wolfsburg–Fiorentina 0-2: La trasformazione dal tiki-taka al “gioco a molla”

La Fiorentina è una molla che prova a scattare, anche se non sempre vi riesce. Pioli punta su una riedizione ammodernata del vecchio contropiede: si sta coperti e si parte in avanti soprattutto con gli esterni bassi (Olivera e Gaspar), mentre quelli alti si accentrano per creare densità in area avversaria. Il problema è che i due “terzini 2.0” hanno qualche problema nel controllo palla, nel tocco felpato, nel dribbling, nel passaggio corto e nel lancio illuminante. Di cross neanche l’ombra. Solo tanta corsa, ma si gioca a calcio non si disputano i diecimila metri.

Leggi l’articolo completo e le pagelle di Francesco Matteini su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Chotto, la libertà di pensiero è tutto. Certo, per un infimo leccapiedi come te è un concetto inarrivabile…

  2. Matteini, buono per novella 2000 non per scrivere di calcio

  3. Matteini nel gioco del calcio contano i GOL….non si vince ai punti.
    Pertanto chi segna grazie ad un pregevole movimento e chi fa segnare grazie ad un bell’assist non può avere la stessa valutazione di Babacar.
    Voi giornalisti siete appassionati dei vostri “numerini” (come li chiamava Montolivo- unica ragione per cui lo ricordo con simpatia NDR) ma dategli una logica

  4. Corvino president

    Noto una faziosità nelle tue pagelle, Matteini, che fanno pensare male

  5. lorenzo tasselli

    Matteini vai a lavorare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*