Wolski salva il Wisla

wolskiAtalanta2
Ci sono alcuni giovani giocatori di proprietà della Fiorentina che sono in prestito in club europei: il centrocampista offensivo Rafal Wolski, adesso in prestito al Wisla, nella Ekstraklasa della Polonia, nella quinta giornata dei play out retrocessione contro il Jagiellona vince per 1-0, restando in campo fino al 72′ coi suoi in vantaggio. La sua squadra adesso ha 7 punti sulla zona retrocessione e quindi a 180′ dalla fine, ha matematicamente conseguito la salvezza.
Il centrocampista Marko Bakic, in prestito al Belenenses, nella Primeira Liga del Portogallo, nella 33esima giornata di campionato in casa del Nacional impatta per 2-2, entrando al 59′ sullo svantaggio di 1-0 e prima che i suoi ribaltassero il risultato.
Nella Liga 1 rumena, l’attaccante in prestito al Cluj Steve Leo Beleck nella decima giornata dei play out retrocessione perde per 1-0 col Petrolul, entra al 46′ coi suoi in svantaggio. A 4 gare dalla fine, conservano ancora diversi punti di vantaggio sul terzultimo posto che può costare la retrocessione.
Il Vitorul Costanta di Ianis Hagi, nella decima e ultima gara dei play off scudetto, impatta per 3-3 in casa della Dinamo Bucarest, col giovane centrocampista offensivo ancora una volta titolare, restando in campo fino al 74′ coi suoi indietro per 3-2. La sua squadra ha chiuso la stagione come quinta, non riuscendo quindi a centrare la qualificazione all’Europa League, già compromessa matematicamente qualche gara prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Si in teoria giocherebbe come mediano nel 4-2-3-1 ma mantiene sempre una posizione più avanzata…comunque in un campionato ridicolo come l Ekstraklasa, con ritmi da Lega Pro uno come lui lo vorrei più nel vivo del gioco e non solo fino al sessantesimo perché riguardo al correre rimango della mia opinione…cmq detto tutto ciò, se questo anno abbiamo presentato tino costa, kone ecc… non vedo perche lui non possa essere uno dei 25 della rosa..

  2. supercannabilover

    Secondo me le pause le ha dopo circa un’ora di gioco, ma questo perché corre il doppio dei compagni dato che da quasi mediano si inserisce spesso e volentieri in attacco, se non sbaglio il Wisla gioca col 4231.. anche se un po’ caotico.. pero’ sinceramente le partite del Wisla non le ho viste tutte anche perché ultimamente guardo parecchio la premier. Tocco di palla e visione di gioco migliori di molti centrocampisti Viola. È arrivato come uomo della provvidenza e penso che non abbia tradito le aspettative. Comunque in Polska prenderei Kapustka che secondo me tra un paio di anni sarà da topclub

  3. Io ho visto tutte le sue partite col Wisla tranne le ultime due..e come già scritto in precedenti articoli secondo è rimasto giocatore molto compassato con grandi pause durante la partita…e lo dico nonostante straveda per lui..detto ciò, che cmq è una mia opinione, su quali basi lo riterresti pronto?

  4. supercannabilover

    Ho visto giocare Wolski ed è pronto

  5. Wolski è un giocatore molto interessante, anche se son convinto che con questo giochino da sonnifero che facciamo noi il massimo che ci rimane è sognare quando non si gioca …

  6. Wolski ha davvero mezzi illimitati altro che la più grande delusione degli ultimi anni dopo Gomez cioè babacar…da inserire in prima squadra a tutti i costi…sfv..

  7. Questo si che e da tenere! Voglio proprio vedere se i nostri dirigenti riusciranno a non farselo scappare

  8. Wolski e bakic devono essere valutati nel ritiro estivo e se ancora non vengono ritenuti idonei mandati in prestito in serie A o ceduti definitivamente anche se wolski ha un potenziale inespresso che sarebbe un peccato…
    Hagi essendo giovane potrebbe rimanere senza occupare posti nella lista, sarebbe interessante tenerlo in rosa magari valutandolo fino a gennaio!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*