Questo sito contribuisce alla audience di

Zaccheroni: “Il Milan di ora come il mio? No, basta pensare che la Fiorentina di Rui Costa e Batistuta era le più debole delle sette sorelle…”

Interpellato da Tuttosport su un parallelo tra il suo Milan e quello attuale, Alberto Zaccheroni ha risposto così, chiamando in causa anche quella Fiorentina: “Non condivido: il mio era più vecchio, veniva da undicesimo e decimo posto con Sacchi e Capello ma poteva contare su Weah, Bierhoff, Leonardo, Costacurta, Maldini. E poi era diverso il contesto generale con le famose sette sorelle, più l’Udinese: la Lazio aveva due squadre che avrebbero potute vincere entrambe lo scudetto e la più debole delle 7 sorelle era la Fiorentina con Rui Costa e Batistuta, ho detto tutto. Il Milan di Montella è sicuramente da Champions”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma che dici Zac fai il bravo

  2. Se non si faceva male Batistuta col cavolo che lo vincevi lo scudetto.

  3. Forse sì, ma il tuo Milan era certamente quello che giocava peggio tra le 7 Sorelle. E anche senza Batistuta hai fatto in tempo a prendere 4 pere a Firenze. Se non era per Boban l’illuminato neanche quello Scudetto avresti mai vinto.

  4. Se il grandissimo Bati nn si faceva male lo si vinceva noi lo scudetto o se per lo meno quella testa di cazzo di Edmundo nn se ne andava in Brasile. Peccato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*