Zamparini: “Fiorentina sei grande ma abbiamo un solo risultato a nostra disposizione”

Zamparini Intervista

Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, parla attraverso le colonne dell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport: “Abbiamo un solo risultato a disposizione. La Fiorentina è una grande squadra, ma noi dobbiamo provarci. I risultati delle altre squadre? Non mi interessano. Siamo padroni del nostro destino”. Infatti, se il Palermo dovesse fare 6 punti contro Fiorentina e Verona, sarebbe salvo, in virtù del fatto che all’ultima giornata è in programma lo scontro diretto tra Udinese e Carpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Grazie redazione per aver censurato la mia ironica ma educata risposta al amico Jack Viola

  2. Amico mio… Cecchi Gori un po’ di lustro lo diede conquistando un paio di Coppe Italia ,una Supercoppa Italiana e sfiorando nel 90 il terzo scudetto come Pontello nel 82…I braccini calzolai al massimo hanno dato e danno lustro alla loro scarperia di lusso ( che tra l’altro fa cagare come loro)

  3. Ci sono tifosi che a definire tifosi faccio fatica …. come si fa a essere nostalgici delle gestioni di Cecchi Gori o esaltare uno come Zamparini che ha cambiato mille allenatori e perso la faccia essere tifosi significa anche voler bene alla societa’ che cmq detiene il titolo del club e che se ha una gestione oculata dei bilanci lo fa anche nell’interesse del tifoso perche’ oggi come oggi con i pochi soldi che ci sono e i tanti debiti che si fanno è gia’ un miracolo battagliare con piazze piu’ grandi di noi in fatto di possibilita’ economiche! io nn difendo nessuno ma sono obbiettivo dico che Cecchi Gori ci ha regalato grandi campioni è vero che pero’ ogni anno battevano cassa per rimanere mandandoci nell’oblio con i conti e poi non abbiamo vinto molto in relazione a quanto speso…. Della Valle ha solo un grande cruccio che personalmente non gli perdono quello di aver cancellato il passato prima di loro e non aver figure in societa’ di spessore calcistico per il resto nulla da eccepire hanno sempre fatto tutto il possibile e se nn abbiamo vinto qualche coppa è stata sfortuna e basta …provate voi a gestire un club a mettere in mano i vostri soldi a gente che invece di farvi del bene si riempie le tasche…. lo farei anche io di mettere un amministratore delegato che sorveglia le cose! lo fanno nell’interesse loro si ma anche del club e del tifoso…. il problema è che molti sono ignoranti mangerebbero a tavola oggi per poi domani morire di fame questa è la verita’ …con Cecchi Gori abbiamo fatto cosi…. e quanti hanno bussato alla porta per comprare la Fiorentina??! se devo essere sincero l’unica societa’ e presidente che stimo anche se nn mi rimane simpatico è de laurentis …. un altro che ha saputo gestire e anche vincere qualcosa con la forza delle idee… ma io mi tengo Della Valle tutta la vita se poi qualche grande imprenditore magari fiorentino ma ne dubito bussa alla porta…parliamone….. ma discorsi tanti fatti zero!

  4. Cavolo Stefano : amichevolmente ti dico campi le stesse scuse dei ciabattini… Chi ragiona aziendalmente rimanga lontano dalle passioni calciofile..A rimetterci da 15 anni solo noi tifosi

  5. Cavolo LUCA,se una squadra che arriva sempre a qualificarsi per una coppa europea merita lo stadio vuoto,mi immagino cosa meriterebbe se arrivasse sempre settima/ottava. E,dal punto di vista economico,anche se a noi tifosi da fastidio discutere di entrate,incassi,bilanci etc,arrivare settimi significherebbe essere nel posto che ci compete. Juve,Inter,Milan,Roma,Napoli,Lazio,hanno tutte dei fatturati più alti del nostro,da alcuni milioni della Lazio agli oltre duecento milioni dalla Juventus in più rispetto a ciò che incassa la ACF Fiorentina. Lo so,da fastidio discutere di bilanci,entrate,incassi,fatturato etc..,ma nel calcio di oggi questa è la realtà. E siccome a me pare che la Fiorentina stia viaggiando ben al di sopra del settimo posto ogni anno,e ogni anno si mette dietro due e spesso tre di quelle squadre che hanno introiti ben più alti dei nostri,non mi sembra una società da contestare. Poi,è ovvio che a tutti piacerebbe arrivare primi e vincere una coppa europea,e tutti speriamo che ciò accada,ma come ripeto la realtà è questa. Almeno che non si presenti uno sceicco che ha voglia di buttare una valanga di soldi nella squadra Viola e allora tutto sarebbe possibile. Ma questi sono sogni,non la realtà.

  6. Zamparini un presidente sopra le righe come lo ere Vittorio Cecchi Gori.. Due uomini pronti a fare, disfare e di nuovo rifare e ridisfare in un convulso moto perpetuo gestionale alla ricerca del successo della squadra… Uomini comunque con la U maiuscola che smuovono mari e monti per far felice una piazza… Discutibili e istrionici quanto si vuole ma indubbiamente nel DNA l’ ambizione di buttare il cuore sempre e comunque oltre la siepe ..Sicuramente antitesi dei perdenti e indolenti DV che con la Viola ai vertici a Natale hanno spento il sogno di una intera città con un mercato invernale riparatore ridicolo anziché di spessore per provare a diventare il nuovo Leicester d’Italia… 15 anni ZERO TITOLI in bacheca… Disastro assoluto…Domani andrò contro corrente e contro il mio cuore che batte Viola da mezzo secolo tifero’ perla passione di Zamparini che merita il coronamento di una salvezza e non per il piattume gestionale dei DV che meriterebbero domani uno stadio VUOTO….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*