Questo sito contribuisce alla audience di

Zarate e quell’esultanza in faccia a Lotito

Zarate guarda la partita dalla panchina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Si sono lasciati male, molto male Mauro Zarate e Claudio Lotito al termine di una storia durata quattro anni, accuse pesantissime e anche strascichi giudiziari. Zarate era l’ex di turno ieri sera all’Olimpico, ma non ci ha pensato due volte ad esultare quando ha scaraventato con rabbia la palla in rete al 64′. Subito si è messo le mani alle orecchie come per dire “cosa dite adesso?”. E poi la sua corsa completata davanti alla tribuna d’onore, quella dove siede il presidente biancoceleste quando la Lazio gioca in casa. Una rabbia, quella che si porta dietro l’attaccante della Fiorentina, che poteva essere salutare fin dall’inizio a Roma, ma qui si entra nel senno di poi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. A gennaio, invece di mandare via Zarate mandate via quell’ incompetente di allenatore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*