Zarate ed una riconferma che adesso non sarebbe una sorpresa

Zarate Torino 2

Babacar, Rossi, Gomez, Kalinic. Quattro punte vere e di spessore, eppure nessuna con un futuro che non sia cosparso di nuvole, anzi, specialmente per i primi tre. Mauro Zarate, invece, arrivato a Gennaio dal West Ham, ha avuto un buon impatto con la Fiorentina e con Firenze, e adesso diventa difficile pensare ad una sua partenza. Il calciatore ha saputo portare quell’imprevedibilità a gara in corso che non tutti sanno dare e che non è dote facile da trovare. Paulo Sousa appare intenzionato a far svolgere all’argentino ex Lazio un ruolo significativo nel suo progetto tattico, e Zarate può ricoprire sia la posizione di trequartista in un 4-3-1-2 che di ala in un 4-3-3, o in un 4-2-3-1. Una soluzione di qualità, a cui il mister portoghese difficilmente rinuncerà, viste anche e soprattutto le indicazioni che arrivano dal ritiro di Moena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Per favore speditelo.Solo degli sprovveduti possono sperare di cavarne qualcosa di buono.

  2. Per me vale Liacich sia come piedi che come testa. Io voglio un centrocampista giovane italiano e di valore prima di prendere lo slavo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*