Zarate-Fiorentina: un rapporto sempre più difficile

Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Neanche ieri, con ampio vantaggio della Fiorentina, c’è stato spazio per Mauro Zarate: l’argentino non è mai stato titolare in questa stagione, in campionato ha messo insieme tre spezzoni, in Europa appena uno ma con una doppietta. I problemi familiari hanno sicuramente frenato l’attaccante classe ’87, che però ormai è rientrato in pianta stabile alla pari dei compagni. Sousa non sembra crederci molto, sebbene dal suo lato non sia arrivata una bocciatura definitiva. Con un Kalinic così e delle alternative che gerarchicamente arrivano prima dell’ex attaccante del West Ham, la sua permanenza in vista di gennaio sembra piuttosto in bilico e la Fiorentina potrebbe decidere di farne a meno, per puntare invece su qualche risorsa più funzionale a Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. supercannabilover

    E’ una vita che fa panchina un motivo ci sarà oppure tutti gli allenatori che ha avuto sono degli imbecilli. E’ un giocatore assolutamente controproducente per la manovra, più di una volta ho visto le espressioni perplesse dei suoi compagni che liberi dall’avversario aspettavano il pallone e questo invece preferiva l’ennesimo dribbling o tiro impossibile. Considerando quanto è costato può essere considerato il bidone dell’anno

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*